Venerdì, 19 Luglio 2024
Dilettanti

Dilettanti - Paolo Costa fiducioso: «L’obiettivo è la salvezza, da raggiungere con sacrificio e gioco propositivo»

Domenica parte il campionato di Eccellenza, con la formazione castellana neopromossa che punta a consolidarsi in categoria. Prima giornata in trasferta sul difficile campo del Borgo San Donnino. Il tecnico: «Siamo una squadra che si conosce bene giocando insieme da molto tempo».

A pochi giorni dall'inizio del campionato di Eccellenza il tecnico della CastellanaFontana ha fatto il punto della situazione, tra calciomercato ancora nel vivo e sensazioni positive che pervadono tutto l'ambiente

Mister, che sensazioni prova a pochi giorni dall'inizio del campionato?

«Abbiamo iniziato la preparazione ormai tre settimane fa e per ora sta andando tutto bene, senza particolari intoppi come infortuni gravi o cose del genere. Anche le due amichevoli svolte, contro il Pavia e la Primavera del Piace, ci fanno ben sperare, essendo andate molto bene, addirittura oltre le aspettative. Usufruiamo sicuramente del vantaggio di avere una squadra che si conosce bene giocando insieme da molto tempo, un aspetto importante che ci fa arrivare pronti alla trasferta che ci attende domenica contro il Borgo San Donnino.

Presentazione Castellana Fontana Eccellenza 2022-2023-2

Che campionato dobbiamo aspettarci dalla Castellana?

«Il nostro obiettivo è ovviamente cercare di salvarci in una categoria per noi nuova. È inutile nascondere dunque, essendo l’Eccellenza una novità per tutti, che gli obiettivi sono ben diversi rispetto all'anno scorso. Dobbiamo esser bravi, non conoscendo la categoria, a render quest'annata un'esperienza positiva, portando avanti la nostra filosofia di calcio basata su un gioco propositivo ed offensivo. Ogni singola partita andrà dunque affrontata come una finale, senza pensare troppo alla classifica ma vivendo alla giornata».

L'essere una neopromossa potrebbe giocare a vostro favore da un punto di vista psicologico?

«Il fatto di essere in una nuova categoria non dovrà sicuramente essere un handicap, anzi, dovrà darci ancora più fame ed entusiasmo nell'affrontare queste partite. Dovremo scendere in campo consapevoli dei nostri mezzi e con più fame degli altri, facendo anche sacrifici che negli anni scorsi forse non eravamo costretti a fare per prenderci delle belle soddisfazioni. Come neopromossa ci troveremo davanti squadre con obiettivi di alta classifica, mentre noi dovremo affrontare il campionato spensierati con testa e gambe ben leggeri, sicuramente più dell'anno scorso, pensando a divertirsi».

Castellana Fontana - Pontenurese-060

L'obiettivo per quest'anno è solo la salvezza oppure puntate già a qualcosa di più?

«No, restiamo umili» - dice ridendo.

È soddisfatto del calciomercato o pensa manchi ancora qualcosa alla sua squadra?

«Il ds Marco Parma è sempre vigile, dunque se ci dovesse capitare l'occasione di un buon colpo di mercato non ci tireremmo indietro. Nell'amichevole contro il Pavia abbiamo visto quanto i ritmi siano alti, con un alto grado di fisicità che ci attende in tutte le 38 partite. Il campionato è molto lungo, duro e fisico: se ci fosse la possibilità di effettuare qualche innesto, soprattutto per allungare la rosa, come detto la proveremmo a sfruttare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dilettanti - Paolo Costa fiducioso: «L’obiettivo è la salvezza, da raggiungere con sacrificio e gioco propositivo»
SportPiacenza è in caricamento