rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Dilettanti

Dilettanti - Il presidente Alberici: «Figc Emilia Romagna al fianco, concretamente, dei club colpiti dall'alluvione»

Il numero uno del Crer regionale: «Gireremo ogni campo ed ogni impianto colpito dall'alluvione per capire come aiutare le Società a riprendere la propria attività sportiva»

«Dopo una settimana di paura e preoccupazione, desidero rilasciare una dichiarazione a tutto il mondo del calcio dilettantistico emiliano romagnolo».
Così inizia la lettera aperta che Simone Alberici, presidente CRER FIGC LND, ha inviato ai media dell’Emilia Romagna.

«Le Società sportive stanno lavorando giorno e notte con i propri volontari per riprendere la propria attività sportiva ed aggregativa. Il Comitato Regionale, fin dai primi giorni della terribile ondata di maltempo, è stato quotidianamente in contatto con i Club. Con una attenzione capillare, i nostri uffici ricevono giorno per giorno  informazioni dalle Società sullo stato dei loro impianti e sulla situazione dei loro tesserati. Il nostro popolo calcistico non si è dato per vinto e, beneficiando di una grande solidarietà che ha interessato sia sportivi, sia non sportivi, sta reagendo con forza, passione e determinazione. 

Le attività sportive stanno lentamente riprendendo, le richieste di aiuto non mancano. Noi come CRER, ed io come Presidente, gireremo ogni campo ed ogni impianto colpito dall'alluvione per capire come aiutare le Società a riprendere la propria attività sportiva.     
Il Comitato Regionale, soprattutto nella mia  figura di Presidente, si sta attivando in tutte le sedi istituzionali, sia sportive sia politiche, per trasmettere la portata della catastrofe che ha interessato il nostro territorio e la fondamentale importanza della vicinanza e del contributo delle istituzioni. Ogni giorno contattiamo, oppure incontriamo, un rappresentante delle istituzioni sportive e di rappresentanza ed abbiamo deciso di rispondere a qualsiasi richiesta di impegno provenga dalle nostre Società.

Ecco allora che domenica 28 maggio, nella città di Faenza, in un territorio dilaniato dall'alluvione, il Faenza Calcio affronterà il Misano per la categoria under 16 in una gara valevole per i quarti di finale della coppa "Stefano Credi ".  Io come Presidente e una rappresentanza del  Comitato Regionale,  unitamente al Delegato Provinciale di Ravenna, saremo presenti alla partita in cui le nostre Società dimostreranno, per l'ennesima volta, come il nostro movimento sia veicolo sociale e modello sportivo da seguire sia per i giovani, sia per gli adulti. Non solo, il Comitato Regionale sarà presente assieme al Delegato Provinciale di Forli Cesena e al SGS regionale alla festa dell'attività di base provinciale di Forli Cesena, in programma allo stadio Morganti di Forli venerdì 26 maggio; nell'occasione saranno premiati i bambini partecipanti.

Infine ci stiamo attivando, tramite la Delegazione di Forli Cesena, per terminare il Torneo "Romagna Cup", rivolto alle squadre romagnole della categoria juniores, la cui finale si disputerà il 28 maggio.

Ringrazio con il cuore tutti i dirigenti e i tesserati del nostro movimento, che per poter far riprendere l'attività delle nostre Società stanno lavorando di giorno e di notte. A Loro e ai Club va il nostro personale ringraziamento per quanto stanno facendo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dilettanti - Il presidente Alberici: «Figc Emilia Romagna al fianco, concretamente, dei club colpiti dall'alluvione»

SportPiacenza è in caricamento