menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La formazione dell'Olubra, nel 2016/2017 ci sarà l'Olubra-Castellana

La formazione dell'Olubra, nel 2016/2017 ci sarà l'Olubra-Castellana

Dilettanti - Ecco come sarà la nuova Olubra-Castellana

L’ultimo passaggio da completare è il nome, che molto probabilmente sarà Olubra-Castellana, mentre il resto è già stato formalizzato e finalmente può nascere la nuova realtà del calcio dilettantistico piacentino che riunisce i dirigenti di Olubra...

L’ultimo passaggio da completare è il nome, che molto probabilmente sarà Olubra-Castellana, mentre il resto è già stato formalizzato e finalmente può nascere la nuova realtà del calcio dilettantistico piacentino che riunisce i dirigenti di Olubra e Castellana, formazioni di Castelsangiovanni, in un unico club.
In realtà la sensazione è che la fusione sia più che altro in chiave Olubra, nel senso che della Castellana rimane ben poco visto che si sono defilati il presidente Manzella (entrerà nel Fontana Audax?) il vicepresidente Gobbi (è andato al Fontana), mentre Caritatevoli ha rassegnato le dimissioni e quindi non farà parte del nuovo club che partirà dalla Prima Categoria.
Come detto è tutto deciso, tranne il nome, la compagine societaria sarà formata dal presidente Emilio Tramelli (che è anche il numero uno dell’Olubra) e da un direttivo composto in egual numero da dirigenti dell’Olubra e della Castellana.
La società è nuovissima e utilizzerà il titolo sportivo della Castellana, che non è quello di Promozione al quale rinuncia per ripartire dalla Prima Categoria, per quanto riguarda le formazioni giovanili al momento ci sarà solamente la Juniores ma col tempo l’obiettivo è quello di strutturare il vivaio.
«E’ stata una bella fusione - ci hanno spiegato i protagonisti - perché entrambe le realtà hanno subito trovato l’accordo nel giro di 10 minuti e non ci sono mai stati problemi nel realizzarla. Diciamo che è stato proprio un matrimonio ben fatto e che ha tutti i presupposti per durare nel tempo».
Castelsangiovanni così passa da quattro a tre squadre lasciando lo scettro al Fontana Audax che gioca in Promozione, l’Olubra-Castellana (al momento la chiamiamo così) farà la Prima Categoria e il San Filippo Neri la Terza Categoria.
Le partite ovviamente si giocheranno al campo Soressi mentre l’organigramma è ancora da svelare anche se, assicurano, per il ruolo di direttore sportivo si è in dirittura d’arrivo: ci sono in ballo un paio di nomi e tra pochi giorni verrà comunicata la scelta.

Sulla panchina è stato ufficialmente riconfermato il tecnico Favalesi che quest’anno ha guidato l’Olubra in Seconda Categoria, braccio destro del mister invece sarà Giacomo Porcari con Calestani preparatore dei portieri.
Per quanto riguarda la squadra, infine, sono 8 i giocatori da cui si riparte: Fagioli, Maravelli e Losi, tutti ex Castellana, Petronio, Bergamaschi, Caragnano, Filios e Martinez del blocco Olubra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento