Questo sito contribuisce all'audience di

Dilettanti - Bordi show: la LibertaSpes vola in Seconda

Libertaspes e Gragnano si battono in un match molto importante ai fini della classifica ma che, soprattutto, determinerà l’eventuale passaggio di categoria della squadra di casa. Alla fine è la squadra di mister Pezza a spuntarla, coronando così...

La festa della LibertaSpes (fotoservizio Spreafico-Galli)
Libertaspes e Gragnano si battono in un match molto importante ai fini della classifica ma che, soprattutto, determinerà l’eventuale passaggio di categoria della squadra di casa. Alla fine è la squadra di mister Pezza a spuntarla, coronando così un campionato magnifico e conquistando una meritata promozione in Seconda Categoria dopo solo un anno dalla "rinascita" dello storico club.
La partita è molto equilibrata nei primi minuti di gioco, gli ospiti attaccano maggiormente ma senza creare significative occasioni da gol. All’8’ la Libertaspes si porta in vantaggio con la rete di Bordi che, dopo una serie di rimpalli dentro l’area di rigore, insacca con un gran mancino all’angolino che non da scampo al portiere avversario. Il match rimane comunque in equilibrio e nessuna delle due formazioni riesce a dominare. Al 20’ Khias, autore di una grande partita, va vicino al goal del pareggio con un tiro al volo dal limite dell’area. Poco dopo la squadra di casa sfiora il doppio vantaggio con un colpo di testa ravvicinato di Politi.

Il Gragnano continua a spingere prevalentemente con Spalazzi sulla fascia sinistra. Verso la fine del primo tempo grande occasione per gli ospiti neutralizzata da un ottimo intervento di Costa. Nella ripresa il Gragnano continua ad attaccare e costringe dietro i padroni di casa fino a raggiungere il meritato pareggio realizzato al 78’ da Lupi. Negli ultimi minuti sale sempre di più la tensione e la partita si incattivisce con una serie di duri interventi che porteranno all’espulsione per protesta dell’allenatore ospite. Il portiere del Gragnano abbandona la sua area per portarsi in avanti e, all’ultimo minuto, il bomber della Libertas, Paolino Bordi, ne approfitta trafiggendolo quasi da metacampo.
Si conclude quindi una partita, anche per le condizioni del campo e la posta in gioco, più nervosa che spettacolare. I padroni conquistano la sofferta vittoria e passano così in Seconda Categoria.

«E' stata una partita molto difficile - spiega Bordi al termine della partita - perché sapevamo avremmo sofferto contro una squadra che ha fatto molti punti nel corso del campionato». Vi aspettavate di vincere? «Sapevamo non sarebbe stato semplice, ma per noi era troppo importante farlo e ci siamo riusciti». Un commento sul passaggio di categoria? «Traguardo meritato e raggiunto grazie a tutti, dai giocatori, all’allenatore e i dirigenti. Abbiamo fatto un grande campionato perché dopo la prima sconfitta non ci siamo più fermati fino a raggiungere la promozione»
Chiara Binaghi
Emilio Callegari


LIBERTASPES-GRAGNANO: 2-1
LIBERTASPES: Costa, Mazzocchi, Minali, Olmi, Zanelletti, Girometta, Politi, Aristei, Bordi (88’ Olmi), Angov, Negri (60’ Girometta) All.: Pezza
GRAGNANO: Dolopi, Albasi (68’ Armanetti), Spalazzi, Rossarola, Massari, Lupi, Poggi, Bernardi (70’ Ballarini), Cassi, Khias, Mattei.
ARBITRO: Scardino di Piacenza
RETI: 8’, 89’ Bordi, 78’ Lupi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

Torna su
SportPiacenza è in caricamento