Questo sito contribuisce all'audience di

Dilettanti - Bel gesto contro il razzismo: Francesco Sesenna incontra Modu Loum

Il giocatore della Lugagnanese è stato squalificato per 10 turni per aver apostrofato con frasi razziste il giocatore del Vernasca durante il derby di Terza. Ieri i due calciatori si sono incontrati e Sesenna ha chiesto scusa a Modu

Gran bel gesto di fair play tra i due giocatori di Vernasca e Lugagnanese, Modu Loum e Francesco Sesenna, con quest’ultimo che ha voluto incontrare di persona l’avversario dopo lo spiacevole episodio accaduto nel derby di Terza Categoria due settimane fa.
Sesenna, capitano della della Lugagnanese, aveva apostrofato Modu con frasi di stampo razzista, tanto che il Giudice Sportivo lo aveva fermato per 10 turni, cioè per tutto il campionato attuale più qualche partita della prossima stagione. Una maxi squalifica, tuttavia si era capito fin da subito - come spiegano i due giocatori - che non c’era cattiveria nelle parole di Sesenna, dette probabilmente a causa della carica agonistica del momento. I dirigenti delle rispettive squadre e i due ragazzi hanno quindi organizzato un incontro in cui Sesenna ha fatto le sue scuse a Modu abbracciandolo e stringendo la mano al ragazzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento