Questo sito contribuisce all'audience di

Coppa Italia: debutto casalingo per il Fiorenzuola con il Mezzolara

I rossoneri cercano il bis dopo il successo ottenuto nel derby con il Carpaneto. Si gioca domenica 27 agosto (ore 16) al Comunale appena ristrutturato. Mister Dionisi recupera Guglieri e può contare su Marra

Debutto stagionale al Comunale (ristrutturato) per il Fiorenzuola, che domenica 27 agosto (ore 16) sfida il Mezzolara (che Guglieri e compagni ritroveranno in campionato) per il primo turno di Coppa Italia. Dopo il successo nel turno preliminare a Carpaneto, i rossoneri guidati da Alessio Dionisi puntano al bis di fronte al pubblico di casa. Cercando di migliorare in vista del durissimo debutto in campionato in programma domenica 3 settembre a Rimini. A Carpaneto il Fiorenzuola ha fatto vedere buonissime cose a livello di gestione della palla e di organizzazione, mentre ha concesso qualche occasione di troppo alla formazione guidata da Alberto Mantelli e creato troppo poco in relazione alla mole di gioco prodotta. Ma siamo ad agosto e il tempo certo non manca per progredire, soprattutto in considerazione della tante novità in rosa: “In questo momento – spiega mister Alessio Dionisi - il risultato mi interessa fino a un certo punto. Certo la vittoria di Carpaneto è stata importante a livello morale, i successi aiutano sempre, però a partire dalla sfida con il Mezzolara mi aspetto che la squadra acquisti qualche certezza in più in vista della prima partita di campionato. Il mio obiettivo è quello di costruire un gruppo che prenda un gol in meno degli avversari, ma che, allo stesso tempo, sia sempre propositivo in fase offensiva”.

Con il Carpaneto è forse mancato qualcosa in fase offensiva: la squadra è parsa un po’ troppo “scolastica” nella gestione della palla.

“Probabilmente la responsabilità è mia, perché, fin dall’inizio della preparazione, ho chiesto ai ragazzi di mettere sempre il collettivo davanti a tutto. Per questo è mancata la giocata dei singoli, ma credo sia solo una questione di tempo. La qualità a questi ragazzi non manca, con il miglioramento della condizione fisica verranno fuori anche le giocate individuali”.

Marra è pronto per il debutto?

“Marra è un giocatore che può e deve darci tanto per quanto riguarda la fase offensiva, al momento non è al top, ha pochi allenamento nelle gambe, ma almeno per uno spezzone di partita potremmo vederlo”.

Cestaro è ancora indisponibile, così come Colledel impegnato alle Universiadi (l’Italia nel frattempo è stata eliminata ai quarti dal Giappone). Mentre, rispetto alla partita di Carpaneto, mister Dionisi può disporre di Guglieri (che ha scontato il turno di squalifica) e Marra, tesserato nella giornata di sabato. In partenza il tecnico del Fiorenzuola potrebbe puntare su Vagge tra i pali, Contini (o Nava), Benedetti, Varoli e Guglieri in difesa, Cosi, Mazzotti e Bouhali in mediana, con Bramante, Bosio e Bigotto a comporre il tridente d’attacco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuova mazzata sullo sport: chi ha il Covid deve stare fermo almeno due mesi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

Torna su
SportPiacenza è in caricamento