rotate-mobile
Dilettanti

"Colpiva con furia inaudita due avversari": nove mesi di squalifica a un giocatore del RiverNiviano

Superlavoro per il Giudice sportivo: sconfitta a tavolino per l'Omi Academy con il San Rocco, sei giornate di stop a un Under 17 della Pontolliese Gazzola

Stangata del Giudice sportivo dopo gli episodi capitati al termine di San Corrado-RiverNiviano valido per il campionato Under 19 provinciale e che ha costretto un giocatore a ricorrere alle cure del Pronto Soccorso.

Nicholas Esu, tesserato del RiverNiviano, è stato squalificato per nove mesi, fino al 31 dicembre 2024, con la seguente motivazione in cui il Giudice sportivo ricostruisce quanto verificatosi dentro e fuori dal campo. “Al 52' del secondo tempo, dopo aver subito un fallo di gioco, reagiva violentemente e con furia inaudita colpendo, con schiaffi e pugni al volto, due avversari. Nonostante l'intervento dell'arbitro e di altri giocatori in campo, continuava l'atteggiamento violento fino al rientro negli spogliatoi. Dopo la fine della partita, fuori dal campo di gioco, insultava il direttore di gara, spalleggiato da due soggetti estranei alle società, che nel frattempo minacciavano il medesimo direttore di gara, tanto da indurlo a chiamare la Forza Pubblica. Il Giudice Sportivo, rilevato che i due soggetti di cui sopra non erano sostenitori della società Riverniviano, bensì amici o parenti del calciatore espulso, preliminarmente ritiene non possa ravvisarsi responsabilità oggettiva di quest'ultima società. Il Giudice Sportivo ritiene particolarmente grave il comportamento del calciatore, il quale reagiva ad un fallo di gioco con "furia inaudita", colpendo due avversari con schiaffi e pugni al volto, continuando l'atteggiamento violento fino al rientro negli spogliatoi ed insultando il direttore della gara a fine partita, spalleggiato da due soggetti non identificati, ma in ogni caso non tesserati, che minacciavano il medesimo direttore di gara”. Sempre in merito a quanto successo nell’ultimo week end, sono stati fermati anche altri tre giocatori del San Corrado e uno del RiverNiviano per una giornata.

Lunghissimo stop anche in Under 17, dove un giocatore della Pontolliese Gazzola (di cui omettiamo il nome perché minorenne) è stato fermato per ben sei giornate per “reiterata grave condotta ingiuriosa e minacciosa nei confronti del direttore di gara”.

Passando alla Terza categoria, cambia la classifica perché il Giudice ha ribaltato il risultato di San Rocco-Omi Academy. Sul campo avevano vinto gli ospiti 1-0, invece il risultato ufficiale è 3-0 per i padroni di casa perché “letto il tempestivo preannuncio di reclamo ed il successivo reclamo della società San Rocco al Porto, nel quale è stato evidenziato l'impiego del giocatore Rapacioli Luca, che risultava squalificato; rilevato che la società Omi Academy, con Pec in data 9 aprile 2024 ha riconosciuto l'errore commesso; tutto ciò premesso, il Giudice Sportivo, visto l'art. 10 del Codice di Giustizia Sportiva Figc, commina alla società Omi Academy la sanzione della perdita della gara per 0-3; dichiara che il calciatore Rapacioli Luca debba scontare ancora la giornata di squalifica di cui al Comunicato n. 66 del 27.03.2024; nulla dispone con riferimento al contributo per l'accesso alla Giustizia Sportiva, trattandosi di reclamo accolto”.

Non arrivano belle notizie neppure dai campionati regionali. In Promozione quattro gare di squalifica per Gabriele Ghelfi (Alsenese) “per gravi insulti all’arbitro”, mentre in Prima categoria il Giudice sportivo ha comminato un mese di stop sia a Marco Lazzarini, tecnico della Borgonovese, sia a Andrea Viciguerra, allenatore della Pontolliese Gazzola, “per aver rivolto espressioni ingiuriose nei confronti dell’arbitri”. Quattro turni di stop a Mattia Vincini “per frase offensiva nei confronti dell’arbitro”; stessa sanzione per Andrea Rossi (Sannazzarese) perché “al termine della gara contestava l’operato dell’arbitro con termini offensivi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Colpiva con furia inaudita due avversari": nove mesi di squalifica a un giocatore del RiverNiviano

SportPiacenza è in caricamento