Questo sito contribuisce all'audience di

Eccellenza - Derby testacoda tra la capolista Carpaneto e il fanalino di coda Gotico Garibaldina

Domenica alle 14,30 la squadra di Mantelli - capolista del girone A - ospita i "cugini" piacentini, ultimi in graduatoria e a caccia di punti salvezza. La guida al match

Derby piacentino, scontro testa-coda, obiettivi diametralmente opposti ma ancora da inseguire, con la posta in palio che fa gola a entrambe le squadre. Domenica alle 14,30 a Carpaneto andrà in scena la sfida provinciale tra la Vigor e il Gotico Garibaldina, valida come decima giornata di ritorno del girone A di Eccellenza emiliana e che presenta tanti motivi di interesse. Uno su tutti, la classifica: i biancazzurri di casa guidano la graduatoria con 11 punti di vantaggio sulla Folgore Rubiera a otto giornate dal termine, mentre gli ospiti sono attualmente ultimi con 21 punti, ma in piena lotta per la salvezza, almeno per i play out.

In casa Vigor, nonostante l’assottigliarsi del calendario, si continua a guardare una partita alla volta. E’ innegabile come il vantaggio in classifica sia cospicuo, ma il Carpaneto vuole continuare sulla strada della mentalità che l’ha portata fin qui a disputare una stagione trionfale. La squadra di Alberto Mantelli arriva al derby dopo il convincente 2-0 di domenica scorsa a Modena contro la Cittadella Vis San Paolo, regolata già nel primo tempo con le reti di Colla e Franchi (centro numero 22 per lui in campionato).

QUI CARPANETO - A presentare la sfida piacentina contro il Gotico Garibaldina è il terzino Samuele Barba. “All’andata – spiega Barba – fu una partita difficile, che avrebbe anche potuto prendere una piega diversa se loro non avessero sbagliato il rigore sullo 0-0. Poi riuscimmo a sbloccare la situazione con le due reti di Luca Franchi. Ora credo che il Gotico Garibaldina non meriti la posizione occupata in classifica, perché è più forte di quanto dica la graduatoria; inoltre potrà far leva sulle motivazioni del derby e sulla necessità di punti-salvezza per provare a impensierisci. Dal canto nostro, continuiamo a pensare a una partita alla volta: non facciamo calcoli, ma cerchiamo di giocare al massimo ogni match che affrontiamo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • La Gas Sales Bluenergy rischia il crollo, va sotto 2-0 poi recupera e batte Padova al tie break

Torna su
SportPiacenza è in caricamento