Questo sito contribuisce all'audience di

Carpaneto: è qui la festa? VIDEO e foto della storica promozione in Serie D

Al fischio finale partono i gavettoni. Il presidente Rossetti: «Quando ho detto che saremmo arrivati in Serie D in 5 anni stavo scherzando, ma ora l'emozione è grande». Il tecnico Alberto Mantelli: «Ringrazio i ragazzi e lo staff perché hanno fatto un lavoro fantastico»

DAL NOSTRO INVIATO A SALSOMAGGIORE - E’ un presidente Giuseppe Rossetti con la voce rotta dall’emozione quello che commenta la prima, storica promozione in serie D per il Carpaneto: «E’ un sogno che è diventato realtà - afferma - sono molto contento della prestazione dei miei ragazzi, anche perché i nostri inseguitori avevano un tasso tecnico molto elevato». Mentre parla ha la camicia impregnata di birra: pochi minuti prima i suoi calciatori e il suo team manager, Dede Valla, lo avevano inseguito, braccato e docciato nonostante un goffo tentativo di fuga. E’ il momento della festa, giustamente. Il Carpaneto sotto la sua guida è partito dalla Seconda categoria, per poi agguantare quattro promozioni in cinque anni: «Questa è stata la promozione più speciale e la più sofferta - prosegue il dirigente - è un salto di categoria che fa pensare, ma lo affronteremo con calma. Abbiamo tutto il tempo per programmare la prossima stagione, intanto però abbiamo un gruppo che ha fatto la differenza e su cui possiamo contare. Mi ricordo che quando sono arrivato ho detto: in cinque anni arriviamo in serie D. In verità però stavo scherzando - fa una pausa per la commozione - adesso che ci siamo riusciti davvero l’emozione è grande».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Meriterebbe una riconferma immediata l'allenatore, Alberto Mantelli, che nel post gara si nascondeva dietro al pullman per paura di ricevere una seconda doccia di birra: «Avevo già provato questa emozione  col Fiorenzuola - ha detto - però è sempre bellissimo. Ringrazio i ragazzi e lo staff perché hanno fatto un lavoro fantastico. Se resterò? Penso di sì, col presidente dobbiamo sederci a un tavolo e parlarne. Alla fine deve essere lui a manifestarmi questa volontà».

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento