rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Dilettanti

Carpaneto: è qui la festa? VIDEO e foto della storica promozione in Serie D

Al fischio finale partono i gavettoni. Il presidente Rossetti: «Quando ho detto che saremmo arrivati in Serie D in 5 anni stavo scherzando, ma ora l'emozione è grande». Il tecnico Alberto Mantelli: «Ringrazio i ragazzi e lo staff perché hanno fatto un lavoro fantastico»

DAL NOSTRO INVIATO A SALSOMAGGIORE - E’ un presidente Giuseppe Rossetti con la voce rotta dall’emozione quello che commenta la prima, storica promozione in serie D per il Carpaneto: «E’ un sogno che è diventato realtà - afferma - sono molto contento della prestazione dei miei ragazzi, anche perché i nostri inseguitori avevano un tasso tecnico molto elevato». Mentre parla ha la camicia impregnata di birra: pochi minuti prima i suoi calciatori e il suo team manager, Dede Valla, lo avevano inseguito, braccato e docciato nonostante un goffo tentativo di fuga. E’ il momento della festa, giustamente. Il Carpaneto sotto la sua guida è partito dalla Seconda categoria, per poi agguantare quattro promozioni in cinque anni: «Questa è stata la promozione più speciale e la più sofferta - prosegue il dirigente - è un salto di categoria che fa pensare, ma lo affronteremo con calma. Abbiamo tutto il tempo per programmare la prossima stagione, intanto però abbiamo un gruppo che ha fatto la differenza e su cui possiamo contare. Mi ricordo che quando sono arrivato ho detto: in cinque anni arriviamo in serie D. In verità però stavo scherzando - fa una pausa per la commozione - adesso che ci siamo riusciti davvero l’emozione è grande».

Carpaneto festa promozione Serie D

Meriterebbe una riconferma immediata l'allenatore, Alberto Mantelli, che nel post gara si nascondeva dietro al pullman per paura di ricevere una seconda doccia di birra: «Avevo già provato questa emozione  col Fiorenzuola - ha detto - però è sempre bellissimo. Ringrazio i ragazzi e lo staff perché hanno fatto un lavoro fantastico. Se resterò? Penso di sì, col presidente dobbiamo sederci a un tavolo e parlarne. Alla fine deve essere lui a manifestarmi questa volontà».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpaneto: è qui la festa? VIDEO e foto della storica promozione in Serie D

SportPiacenza è in caricamento