Questo sito contribuisce all'audience di

Calcio Dilettanti - Stop definitivo, si riparte a gennaio 2021? Si ferma anche la Serie D fino al 6 dicembre

Sembra ormai impossibile programmare una ripartenza a dicembre per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria. Il Crer convoca le società in videoconferenza, si potrebbe riprendere a gennaio e giocare a raffica fino a fine giugno.

striscione_marchini_2018-a1_s-2Si ripartirà nel 2021? Probabilmente sì. Il Crer di Bologna giusto qualche ora fa ha annunciato una serie di incontri “video” con i responsabili delle diverse società emiliano romagnole al fine di capire in che modo ripartire terminati i Dpcm del Governo.
«Il Consiglio di Presidenza del Comitato Regionale dell'Emilia Romagna, dopo avere valutato la difficile situazione attuale legata alla pandemia, ha deciso di programmare una serie di videoconferenze con le Società delle diverse categorie dei campionati al fine di individuare i modi e i tempi per la ripresa dell'attività».

Queste le date proposte: lunedì 9 novembre Eccellenza dalle 18 alle 19.30, martedì 10 Promozione dalle 18 alle 19.30, giovedì 12 Prima Categoria dalle 18 alle 19.30, martedì 17 Seconda Categoria dalle 18 alle 19.30, mercoledì 18 novembre Terza Categoria dalle 18 alle 19.30.

In realtà bisogna subito specificare che i tempi si allungheranno perché se il Dpcm di due settimane fa aveva nel 24 novembre la data scadenza e quindi di possibile riapertura, il decreto che entra in vigore il 5 novembre lo supera e porta la chiusura almeno fino al 3 dicembre. A quel punto saranno solamente tre le domeniche in cui giocare, il 6, 13 e 20 dicembre per poi fermarsi ancora per la pausa natalizia e riprendere dall’Epifania in poi.
Un percorso ad ostacoli e fittissimo di impegni, difficile che il Calcio Dilettanti - almeno nelle sue categorie più basse - riesca a reggere questo ritmo e quindi si fa largo l’ipotesi di ripartire direttamente a gennaio, sempre che la situazione lo permetta, e allungare il termine regolare della stagione fino a fine giugno. Soprattutto negli ultimi tre mesi (aprile, maggio e giugno) ci sarebbero 13 domeniche a cui aggiungere eventualmente altrettanti turni infrasettimanali per un totale di 26 giornate, più che sufficienti per completare la stagione di andata/ritorno considerando che anche a gennaio, febbraio e marzo si potrebbe comunque giocare.

SI FERMA LA SERIE D

La Serie D dopo l'ultimo DPCM del Governo sembra abbia deciso di fermare definitivamente il campionato nonostante il voto “per proseguire” della scorsa settimana. La quarta serie italiana tornerà in campo mercoledì 6 dicembre con i recuperi delle partite non svolte finora, poi la pausa natalizia e con l’inizio del 2021 partirà il tour de force con partite ogni tre giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento