Venerdì, 17 Settembre 2021
Dilettanti

Dilettanti - Il nuovo Dpcm in vigore dal 6 marzo chiude di fatto la ripartenza per Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

Ancora vietati gli allenamenti per gli sport di contatto e di squadra che non hanno interesse nazionale. L'unico dubbio rimane sull'Eccellenza, ma anche qui è davvero difficile che si riprenda a giocare.

Nel weekend sarà firmato il nuovo Dpcm dal premier Mario Draghi, che rimarrà in vigore dal 6 marzo al 6 aprile. Da quanto si apprende, nella bozza del nuovo decreto sarebbero confermati ancora gli stop agli sport di contatto e di squadra, tra cui anche il calcio, tranne quelli riconosciuti di interesse nazionale.
Se l’indiscrezione fosse confermata - ma ci sono pochi dubbi a riguardo - i campionati regionali e provinciali dalla Promozione in giù resterebbero ancora bloccati, probabilmente definitivamente mettendo quindi di fatto la pietra sulla stagione dilettantistica 2020/2021. Allo scadere del dpcm il prossimo 6 aprile, non ci sarebbero infatti i tempi tecnici per riprendere i campionati di Promozione, Prima, Seconda, Terza Categoria e le relative giovanili. Non si riuscirebbe a portare a termine nemmeno un girone di andata ipotizzando una ripartenza a fine aprile o inizio maggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dilettanti - Il nuovo Dpcm in vigore dal 6 marzo chiude di fatto la ripartenza per Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

SportPiacenza è in caricamento