rotate-mobile
Dilettanti

Calcio - Carpaneto in finale nella Coppa di Promozione

Missione compiuta per la Vigor Carpaneto 1922, che difende il vantaggio dell'andata e festeggia la storica conquista della finale di Coppa Italia Promozione. Nel pomeriggio, a Rio Saliceto (Reggio Emilia) la squadra allenata da Mino Lucci ha...

Missione compiuta per la Vigor Carpaneto 1922, che difende il vantaggio dell'andata e festeggia la storica conquista della finale di Coppa Italia Promozione. Nel pomeriggio, a Rio Saliceto (Reggio Emilia) la squadra allenata da Mino Lucci ha pareggiato 0-0 contro i rossoneri di casa della Riese, sconfitti 3-0 in precedenza a Carpaneto. Tutto tranquillo, dunque, per la formazione del presidente Rossetti, brava ad arrivare al momento clou della competizione con la finale ancora da fissare a livello di data.
Nella semifinale di ritorno, Valla e compagni partivano da un "tesoretto" importante, da difendere ovviamente a denti stretti e senza superficialità. I novanta minuti in terra reggiana hanno dimostrato come la Vigor sia riuscita a recitare bene questo compito, non rischiando il "ribaltone" e potendo così festeggiare meritatamente il passaggio del turno. L'avversario sarà la vincente tra Marignanese e Granamica, con la compagine romagnola e la formazione felsinea che si sfidano in serata dopo lo 0-0 dell'andata e sotto gli occhi di una delegazione tecnica della Vigor.
"Questa qualificazione - sono le parole del presidente della Vigor Carpaneto 1922 Giuseppe Rossetti - è una grande soddisfazione; la Coppa Italia non era nei nostri programmi, ma ora è una grossa realtà che ci coccoliamo. Ora ci rituffiamo nel campionato, ma non perderemo di vista questo trofeo".

La sfida di Rio Saliceto inizia davanti a un folto pubblico, con la Riese determinata a firmare l'impresa sottoforma di storica rimonta. Il taccuino inizia a riempirsi al 5', quando Valla impegna Spaggiari con una conclusione dal limite. Sette minuti più tardi, l'estremo difensore locale rinvia colpendo Antonini e rischiando la beffa. Al 13', risposta incerta del collega piacentino Serena, che smanaccia in angolo una palla interpretata male. Dopo il ventesimo, iniziano le ammonizioni: destinatari del cartellino giallo prima Biolchi (fallo di mano), poi Nazzani (reazione). Al 24' è Diaz a calciare di potenza, mentre la mira non è quella giusta. Dopo il giallo sventolato a Turri, il match vede la Vigor Carpaneto 1922 tornare pericolosa con Valla, che colpisce una traversa su calcio di punizione dal limite. Il finale di tempo è tutto piacentino, con Arena e Valla pericolosissimi, anche se il risultato non cambia, complice il provvidenziale intervento di Spaggiari.
La ripresa si apre con un cambio per parte: tra i biancazzurri ospiti, Gorrini avvicenda Lovattini in difesa, mentre la Riese sostituisce Diaz con Dallari. Al 52', però, i rossoneri reggiani restano in dieci per l'espulsione comminata a Sackey per fallo di reazione. La squadra di Max La Rosa, comunque, non demorde e spinge alla ricerca del vantaggio. Proseguono le ammonizioni e i cambi, poi al 78' Russolillo si accentra e lascia partire un bel tiro dove ancora una volta è bravo Spaggiari a deviare e a mantenere inviolata la porta di casa. L'ultima occasione capita all'85', quando Ricaldone calcia, la palla attraversa tutto lo specchio della porta ma non arriva alcuna deviazione vincente: finisce 0-0 con la Vigor in festa.

RIESE-VIGOR CARPANETO 1922 0-0
RIESE: Spaggiari, Ricaldone, Turri, Venturi, Orlandini, Montorsi (67' Taurino), Brighenti, Francia, Diaz (46' Dallari), Nazzani (78' Sheikh), Sackey. All.: La Rosa
VIGOR CARPANETO 1922: Serena, Galli, Barba, Livelli, Lovattini (46' Gorrini), Biolchi, Valla (72' Santi), Armani, Arena, Antonini (68' Albastroiu), Russolillo. All.: Lucci
ARBITRO: Santillozzi di Ravenna

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio - Carpaneto in finale nella Coppa di Promozione

SportPiacenza è in caricamento