Questo sito contribuisce all'audience di

Bongiorni (Bobbio2012): «Giochi ancora aperti»

Tra i territori ‘pallonari’ della nostra provincia, Bobbio sta ritagliandosi una parte davvero importante e significativa: Jacopo Silva, bobbiese doc, centrocampista e faro del Pro Piacenza targato Franzini, garantisce continuamente prestazioni...

Dario Bongiorni, tecnico del Bobbio2012, capolista in Terza Categoria girone A (foto Galli-Spreafico)
Tra i territori ‘pallonari’ della nostra provincia, Bobbio sta ritagliandosi una parte davvero importante e significativa: Jacopo Silva, bobbiese doc, centrocampista e faro del Pro Piacenza targato Franzini, garantisce continuamente prestazioni eccellenti e un aiuto indispensabile alla realizzazione del sogno chiamato Lega Pro; il girone A di Prima Categoria offre una Bobbiese neroverde ben piazzata in classifica, che battaglia con grinta e volontà contro ogni formazione. E poi, guardando alla Terza Categoria, c’è la corazzata Bobbio 2012. Senza rivali, senza ostacoli, sta letteralmente ammazzando il torneo. Raggiunto al telefono, mister Dario Bongiorni esprime tutta la sua grande soddisfazione e gioia.

Mister Bongiorni, curiosando tra i vari dati statistici, emerge un Bobbio 2012 da favola. Primo in classifica saldamente al comando, una sola sconfitta, miglior attacco e miglior difesa del campionato. Dove sta il segreto del vostro successo?
“Stiamo facendo un campionato strepitoso, sono contentissimo. All’inizio della stagione, mi è stato chiesto di migliorare il lavoro fatto l’anno passato e questo già è stato realizzato. La mia squadra è fatta da ragazzi che vivono o lavorano a Bobbio e questo rende i risultati che stiamo ottenendo ancora più significativi, anche perché proprio questi ragazzi, qualche anno fa, non trovavano spazio nella squadra che ora milita in Prima Categoria. Hanno sposato con dedizione la causa e stanno facendo qualcosa di veramente bello. Questo è il nostro segreto, condito da impegno e voglia di vincere.”

Il margine sul Niviano, attualmente secondo in classifica, è di nove lunghezze. Detto questo, facendo tutti gli scongiuri di rito, la promozione in Seconda Categoria sembra lì ad un passo. State già pensando al prossimo campionato?
“Direi di no. Ora dobbiamo concentrarci e tenere botta fino alla fine, anche perché siamo ancora in lizza per la Coppa Coni e noi ci teniamo tantissimo a questo trofeo. Ci tengo io, in primis, perché ho una rosa di 26 giocatori e più partite abbiamo e più riesco a far giocare tutti. Questo è un altro fondamentale obiettivo della società che si deve perseguire. Poi non mi nascondo, il clima è positivo e qualche pensierino si fa. Tuttavia è necessario rimanere con i piedi per terra. La nostra è una società senza risorse economiche per cui c’è poco da programmare: noi prendiamo volentieri tutti quelli che hanno voglia di sposare la causa. Ripeto, pensiamo alla Coppa, poi domenica 9 c’è il Borgonovo e il mercoledì successivo il Gragnano. Vinciamo quelle e poi vedremo.”

Bobbio, terra di calcio, offre due squadre attive e ben organizzate. Quali sono i rapporti tra le due società? La parola ‘fusione’ è mai stata pronunciata?
“Loro sono l’Unione Sportiva Bobbiese, la squadra storica dove , tra l’altro, ho militato per quasi 25 anni. Molti dei miei ragazzi, come ho già ribadito, provengono da lì, quindi i rapporti sono buoni e cordiali. Ci tengo a sottolineare però una sfortuna: a Bobbio, attualmente, c’è solo un campo da calcio e noi siamo un po’ svantaggiati perché dobbiamo lasciare spazio alle squadre della Bobbiese che, chiaramente, fa fatica a concederci il terreno. Questo significa che quasi tutte le partite le disputiamo fuori dal paese. Capisco le loro esigenze, hanno altri obiettivi e ambizioni, però sarebbe bello se riuscissimo a giocare più partite tra le mura amiche. Per la fusione, ci sarebbe da chiedere al presidente. Io penso che, ad oggi, non se ne parli perché le situazioni sono completamente differenti.”
Alberto Rossi
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento