menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Arsenal, sconfitta a tavolino. Le decisioni del Giudice Sportivo - 1

Arsenal, sconfitta a tavolino. Le decisioni del Giudice Sportivo - 1

Arsenal, sconfitta a tavolino. Le decisioni del Giudice Sportivo

In Lega Pro il capitano del Pro Piacenza, Francesco Bini, se la cava con una sola giornata di squalifica nonostante il calcio sferrato a un avversario durante un’azione di gioco. In Serie D sono fermati un turno, per recidiva in ammonizione, il...

In Lega Pro il capitano del Pro Piacenza, Francesco Bini, se la cava con una sola giornata di squalifica nonostante il calcio sferrato a un avversario durante un’azione di gioco.
In Serie D sono fermati un turno, per recidiva in ammonizione, il giocatore del Piacenza Jacopo Silva e il fantasista del Fiorenzuola Raffaele Franchini.
Come era stato preventivato, invece, in Seconda Categoria ha assegnato la sconfitta 0-3 a tavolino all’Arsenal nella partita non giocata contro lo Sporting Fiorenzuola. L’Arsenal infatti si è presentata al campo con solo “sei” giocatori, in numero cioè insufficiente per disputare il match.

COPPA EMILIA - La prima partita del girone 1 della fase regionale della competizione è Sporting Fiorenzuola-Traversetolo Team in programma mercoledì 17 febbraio alle ore 20.30, riposa il Ganaceto.

Il Giudice Sportivo si è pronunciato anche sulla rissa scoppiata il 23 gennaio scorso durante la partita di Calcio a 5 tra Olympia Futsal-Corte Calcio:
“letto il referto e il supplemento di rapporto dell'arbitro osserva: la società CORTE CALCIO, per colpa di un suo sostenitore "CAUSA SCATENANTE", è oggettivamente responsabile dei fatti incresciosi accaduti durante e dopo la gara. Questo tifoso, non solo insultava i calciatori avversari, dopo il termine della partita si rendeva protagonista di fatti che nulla hanno a che vedere con l'etica dello sport. Sceso in campo arbitrariamente, unitamente ad altri tifosi, sferrava all'impazzata calci e pugni sfogando la sua ira nei confronti di calciatori, tifosi e dirigenti avversari. Partecipavano alla rissa anche due giocatori entrambi del CORTE CALCIO, che colpivano con pugni e calci gli avversari. Le decisioni pertanto sono:
1 Convalida del risultato di 2-3 in favore del Corte Calcio, i fatti non hanno inficiato sul risultatio
2 viene inflitta al CORTE CALCIO la sanzione pecuniaria di euro 200,00 per la responsabilità oggettiva di cui si è parlato in precedenza;

3 DOMI URIM e DOMI XHEVAHIR, entrambi del CORTE CALCIO, vengono squalificati fino al 30/04/2016 per aver partecipato alla rissa e per condotta violenta nei confronti degli avversari;
4 FRANZINI SIMONE dell'OLYMPIA FUTSAL viene squalificato per due giornate effettive di gara per avere anch'egli partecipato alla rissa. Nessuna sanzione viene irrogata agli addetti alla forza pubblica sostitutiva in quanto gli stessi si sono "dati da fare" per sedare la rissa. Di più non potevano

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Mezza Maratona Unicef

    Niente da fare, la Placentia Half Marathon non si disputerà nemmeno nel 2021

  • Volley A1 maschile

    Scanferla: «Il salto di qualità va fatto a livello mentale». VIDEO

  • Serie A

    "Fagioli convince" e la Gazzetta dello Sport gli dedica un'intera pagina

  • Volley A1 maschile

    Addio a Marco Arata, storico tifoso del volley piacentino

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento