Dilettanti

Achilli: «Davvero una buona partita, ma non montiamoci la testa». Bongiorni: «Dobbiamo cambiare rotta»

Il post Gotico Garibaldina-Pontenurese (3-0) nelle parole dei due allenatori

«Abbiamo fatto davvero una buona partita, perché tutto quello che avevamo preparato in settimana siamo riusciti poi a ripeterlo in campo - spiega un Achilli visibilmente soddisfatto dalla bella vittoria della sua squadra - Anche il gran possesso palla che abbiamo avuto è un chiaro segnale della nostra ottima gestione della partita, in cui siamo riusciti ad imporre il nostro ritmo colpendo ai momenti giusti. Certamente ottimi singoli come i nostri fanno la differenza, ma - sottolinea il tecnico di casa - altrettanta importanza va data a tutto il lavoro svolto col mio collaboratore Vincenzo Ramundo per quanto riguarda la fase difensiva, decisamente migliorata rispetto all’anno scorso. Ora come ora penso che siamo davvero solidi in tutti i reparti, detto ciò dobbiamo continuare a pensare partita per partita senza montarci la testa. Ovviamente essere a punteggio pieno dopo 4 giornate mi riempie di gioia, soprattutto per questo fantastico gruppo che da agosto sta lavorando molto duramente e che partita dopo partita si sta prendendo qualche rivincita» ha terminato il mister biancorosso.

Umore diametralmente opposto in casa Pontenure, con mister Bongiorni che ha ammesso, senza troppi giri di parole, la superiorità della Gotico Garibaldina nell’arco dei 90 minuti: «Abbiamo anche tenuto abbastanza bene nel primo tempo, poi abbiamo subito gol da palla inattiva ed è andata a finire così - esordisce Bongiorni - abbiamo perso contro la squadra, in questo momento, più forte del campionato, in una partita in cui penso siano venuti fuori i reali valori delle squadre ad oggi. Siamo indietro di condizione anche se lo sapevamo, ora serve solo rimboccarsi le maniche per trovare un risultato che ci dia tranquillità anche a livello mentale, e sabato col Cervo può essere l’occasione giusta - prosegue il tecnico ospite - adesso bisogna cambiare solamente rotta, smettendo di prendere gol che l’anno scorso non subivamo e aggiustando anche molte altre cose in mezzo al campo e davanti» ha concluso l’allenatore biancazzurro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Achilli: «Davvero una buona partita, ma non montiamoci la testa». Bongiorni: «Dobbiamo cambiare rotta»
SportPiacenza è in caricamento