menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
"Welcome to the home of Football" il libro di Maurizio Vici - 1

"Welcome to the home of Football" il libro di Maurizio Vici - 1

"Welcome to the home of Football" il libro di Maurizio Vici

"Welcome to the home of football - Benvenuti nella casa del calcio". Così recitava una scritta sul cancello di Highbury, il vecchio stadio dell'Arsenal soppiantato oggi dal più moderno Emirates Stadium, e questo è anche il titolo scelto da...

"Welcome to the home of football - Benvenuti nella casa del calcio". Così recitava una scritta sul cancello di Highbury, il vecchio stadio dell'Arsenal soppiantato oggi dal più moderno Emirates Stadium, e questo è anche il titolo scelto da Maurizio Vici per il suo libro (87 pagine, editore Lir). La fatica scritta del tecnico che da 27 anni allena, dalla Promozione alla Scuola Calcio e oggi è Coordinatore area scouting del Fiorenzuola, è stata presentata al pubblico giovedì sera al negozio Major Sport di Manuel Botti. Presenti il tecnico del Piacenza Calcio, Arnaldo Franzini, e il capitano del Fiorenzuola Dennis Piva, insieme a loro Vici ha invitato il giornalista Michele Di Cesare, direttore del sito All Football. Presenti anche numerosi tecnici piacentini e lo stato maggiore del Fiorenzuola rappresentato dal ds Guarnieri, dal vicepresidente Luca Baldrighi e da Luigi Galli, direttore del settore giovanile. Il libro sarà venduto alla libreria Romagnosi e su Amazon.it.
«C'è una prima parte di prosa - spiega Vici - in cui raccolgo tutti i miei pensieri, attimi, sensazioni che mi sono appuntato in 27 anni di carriera, poi sono andato sulla tattica, preparazione precampionato, preparazione atletica e rapporto allenatore-giocatore nello spogliatoio. C'è una seconda parte dedicata al viaggio che in aprile ho fatto, insieme ad altri allenatori, ad Amsterdam quando abbiamo visitato il settore giovanile dell'Ajax. C'è un'intervista a Michele Di Cesare, direttore del sito All Football, e una a Ferretto Ferretti che è docente di preparazione fisica a Coverciano. In una parola c'è il cuore di quello che pensiamo sia lo sport più bello del mondo, e non a caso ho scelto per la copertina la scritta che troneggiava sul cancello del vecchio Highbury dell'Arsenal».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento