menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'esultanza degli azzurri, vittoriosi contro la Serbia

L'esultanza degli azzurri, vittoriosi contro la Serbia

Visconti con l'Italia si qualifica agli Europei Under 17

Nella partita più ostica, la Nazionale Under 17 mette in mostra tutte le sue qualità e supera la Serbia conquistando il primo posto nel girone e la qualificazione alla Fase Elite del Campionato Europeo di categoria. Al ‘Bruno Benelli’ di Ravenna...

Nella partita più ostica, la Nazionale Under 17 mette in mostra tutte le sue qualità e supera la Serbia conquistando il primo posto nel girone e la qualificazione alla Fase Elite del Campionato Europeo di categoria. Al ‘Bruno Benelli’ di Ravenna succede tutto nel secondo tempo, quando Merola e Biancu realizzano i gol vittoria dopo una prima frazione di gioco condotta dall’Italia con ordine e personalità.

Si sapeva che la Serbia sarebbe stato l’avversario più temibile del girone e nel match che doveva decidere il passaggio del turno i ragazzi di Bigica hanno risposto nella maniera migliore, conquistando il primo posto e lasciando la seconda piazza ai serbi, che comunque centrano l’obiettivo della qualificazione.

Nel primo tempo regna l’equilibrio, la Serbia prevale leggermente per il numero di occasioni da gol, ma l’Italia risponde con una difesa ordinata e mostrando compattezza tra i reparti. Il centrocampista dell’Atalanta Rizzo Pinna recupera davanti alla difesa un numero impressionante di palloni e organizza con sagacia le ripartenze Azzurre. Bisogna aspettare il 52’ per vedere l’Italia andare in vantaggio: Bellanova ispira la fuga sulla fascia destra di Pellegri, che mette forte dentro l’area per l’accorrente Merola che non perdona. La Serbia reagisce e al 54’ Stuparevic approfitta di una disattenzione a centrocampo e con un pallonetto cerca di scavalcare Ghidotti, che riesce ad evitare il peggio. Al 68’ arriva il raddoppio azzurro: Raspadori nell’area serba dà la palla a Biancu, che tira e sulla ribattuta di Milojevic non sbaglia, mettendo il suo sigillo sulla partita.

Raggiante Emiliano Bigica, che al suo primo torneo ufficiale centra la qualificazione attraverso il bel gioco e grazie ad un gruppo molto determinato: “Siamo stati ripagati dal gran lavoro svolto in questi ultimi venti giorni – dichiara il tecnico Azzurro – e il primo passo verso gli Europei è stato fatto. I ragazzi hanno risposto con temperamento e questo era il segnale che mi aspettavo. Avremo tempo per curare i particolari, ma intanto godiamoci questo momento tutti insieme. Voglio ringraziare tutti quelli che hanno lavorato con me, staff e Federazione, per raggiungere questo primo risultato”.

ITALIA-SERBIA 2-0
ITALIA: Ghidotti, Bellanova, Bettella (C), Anzolin, Campeol; Biancu, Rizzo Pinna, Caligara (74’Visconti), Ahmetaj (55’ Candela), Pellegri, Merola (62’ Raspadori). A disp. Carnesecchi, , Sportelli, Scarlino, Nivokazi. All: Emiliano Bigica.
SERBIA: Milojevic, Popovic, Radovanovic, Pavlovic, Kamenovic, Bosic (67’ Jankovic), Gavric (59’ Sehapi), Ilic, Djerlek (C), Stuparevic (70’ Babic), Kokir. A disp. Gordic, Markovic. All: Ilija Stolica.
Arbitro: Shmuelevitz (ISR). Assistenti: Mazamber (ISR) e Pereira (POR). IV Uomo: Verissimo (POR)
Marcatori: 52’ Merola, 68’ Biancu
Note: ammoniti 14’ Ahmetaj; 29’Popovic; 33’Djerlek e Caligara; 59’Pellegri. Spettatori 700, tempi da 40’

Risultati e classifica della 1ª Fase delle qualificazioni al Campionato Europeo
1ª Giornata (mercoledì 26 ottobre)
SERBIA-FYR MACEDONIA 3-1
ALBANIA-ITALIA 0-1
2ª Giornata (venerdì 28 ottobre)
SERBIA-ALBANIA 2-0
ITALIA-FYR MACEDONIA 0-0
3ª Giornata (lunedì 31 ottobre)
ITALIA-SERBIA 2-0

FYR MACEDONIA-ALBANIA 2-1
Classifica: ITALIA punti 7, Serbia 6, Macedonia 4, Albania 0

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento