menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra: Luigi Pelò, Manuel Botti, Giorgio Lambri e Domenico Gresia

Da sinistra: Luigi Pelò, Manuel Botti, Giorgio Lambri e Domenico Gresia

Torneo Libertas, presentata l'edizione numero 45 con la novità dell'espulsione a tempo

Dodici formazioni iscritte, si parte il 5 giugno, finale il 5 luglio con due gare a sera. In anteprima sul Calamari in campo otto formazioni di Primi Calci

Si prosegue nel segno del rilancio. Il Torneo Libertas continua a rifarsi il trucco e si presenta al via per l’edizione numero 45 con tante conferme e qualche novità. Le luci del Calamari si accenderanno dal 5 giugno fino alla finale del 5 luglio nelle serate di lunedì, martedì e giovedì alle 21 e alle 22: fase eliminatoria fino al 22 giugno, poi si parte con l’eliminazione diretta. Dodici i posti disponibili (le iscrizioni si aprono ufficialmente oggi), stesso numero dello scorso anno, con le prime tre classificate del 2016 che hanno giò assicurato la propria presenza per un livello tecnico che si preannuncia nuovamente di alto livello. Prima fase all’italiana con tre gironi da quattro squadre e, in anteprima, il torneo riservato a otto formazioni di Primi calci. Per tutte le serate sarà attivo l’ormai storico stand gastronomico con spiedini e salamelle.

Alla presentazione ufficiale della manifestazione organizzata da Libertaspes e Kiara Eventi sono intervenuti Luigi Pelò, delegato provinciale della Figc, il presidente dell’Aia piacentina Domenico Gresia, Giorgio Lambri in rappresentanza della Libertaspes (che ha ringraziato Pietro Bugliani, da anni anima del torneo) e il padrone di casa Manuel Botti.

La novità pensata per questa edizione è l’espulsione a tempo: per rendere le gare più regolari possibili (avere un uomo in meno in un torneo a sei giocatori è spesso decisivo) si è pensato di consentire alla squadra che subisce un’espulsione di sostituire il giocatore a cui è stato mostrato il cartellino rosso con un compagno dopo tre minuti, in modo da ripristinare la parità in campo. L’idea è ora al vaglio dei dirigenti federali a Roma, se dovesse arrivare il definitivo via libera il Torneo Libertas sarà una sorta di laboratorio a livello nazionale. Fra le altre innovazioni anche la possibilità di vedere su facebook gli highlights delle partite già due ore dopo il termine della gara.

In anteprima al torneo dei grandi scenderanno in campo per tutta la fase eliminatoria otto formazioni di Primi calci in due sfide giornaliere programmate alle 19.15 e alle 20.15. «Una nuova proposta – ha spiegato Lambri – dopo la bella esperienza dell’anno scorso con il Torneo delle Vallate in cui però abbiamo riscontrato poca disponibilità soprattutto da parte di alcune società cittadine».

Le iscrizioni al Torneo Libertas sono già aperte e i posti disponibili sono ancora pochi: per informazioni si può chiamare Paolo Confalonieri al 3313707853 o Roberto Tagliaferri al 3358190955 oppure scrivere all’indirizzo e-mail info@libertaspes.com.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento