Questo sito contribuisce all'audience di

Torneo Libertas: la finale è Rigeneral/Nuova Corofer-Civardi Anticorrosione. VIDEO

I primi superano 2-1 al termine di una gara equilibrata La Saletta di Poggi, i secondi passeggiano 6-1 con la Termoidraulica Fratelli Denti

Sarà Rigeneral/Nuova Corofer-Civardi Anticorrosione la finalissima del Torneo Libertas che venerdì 7 luglio assegnerà il titolo dell’edizione numero 45 sul terreno di gioco di via Molinari. L’accoppiamento è arrivato al termine di due semifinali opposte: equilibratissima la prima che ha visto di fronte Rigeneral/Nuova Corofer e La Saletta di Poggi in una sfida decisa solamente nel finale al termine di una gara ricca di emozioni e con valanghe di occasioni, scontata la seconda fra Civardi Anticorrosione e Termoidraulica Fratelli Denti, che dopo soli 7’ vedeva già i primi in vantaggio 2-0 in un confronto mai in discussione.

RIGENERAL/NUOVA COROFER-LA SALETTA DI POGGI 2-1

La favoritissima Rigeneral/Nuova Corofer può contare sulla coppia Bertani-Bardelloni, con il primo a inventare gioco a centrocampo e il secondo pronto a tenere palla davanti finalizzando all’occorrenza. E infatti non è un caso che a sbloccare il risultato sia proprio una conclusione di Bertani bravo a prendere palla al limite, liberarsi di un avversario e a segnare il vantaggio. Il problema è che la Saletta di Poggi proprio non ci sta a recitare la parte della vittima: lo si capisce a pochi istanti dal fischio d’inizio quando gli avversari devono deviare di testa una conclusione di Manzo a portiere battuto, intenzioni ribadite poco dopo lo svantaggio con il palo colpito da Cannizzo. La Nuova Corofer tiene in mano il pallino del gioco ma non riesce mai a rifiatare e i capovolgimenti di fronte sono continui. Al minuto 17 Bardelloni avrebbe l’occasione di chiudere la contesa: ruba palla e si procura un rigore che però spedisce sul palo.

La Saletta di Poggi regge l’urto e poi si affida a Manzo che in due occasioni a cavallo fra il primo e il secondo tempo chiama al miracolo l’attentissimo Frusconi. Ma al 25’ l’estremo difensore della Nuova Corofer non può nulla sulla conclusione all’incrocio del numero 11 che pareggia i conti. La sfida si accende e al minuto 36 arrivano due pali, uno per parte, nel giro di pochi istanti. Prima Bardelloni sul vertice sinistro dell’area copre bene la sfera e calcia in diagonale colpendo il montante, poi replicano gli avversari con un bell’inserimento di Labrini e una conclusione di potenza respinta dal legno. Quando mancano due minuti al termine e il pubblico si prepara ai supplementari ecco la rete del solito Bardelloni, che invece di cercare il guizzo in area sorprende il diretto controllore uscendo dalla zona calda e guadagnandosi tre metri che gli permettono di trovare un imprendibile tiro dal limite per il definitivo 2-1.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento