Questo sito contribuisce all'audience di

Torneo Libertas: la finale è Rigeneral/Nuova Corofer-Civardi Anticorrosione. VIDEO

I primi superano 2-1 al termine di una gara equilibrata La Saletta di Poggi, i secondi passeggiano 6-1 con la Termoidraulica Fratelli Denti

Sarà Rigeneral/Nuova Corofer-Civardi Anticorrosione la finalissima del Torneo Libertas che venerdì 7 luglio assegnerà il titolo dell’edizione numero 45 sul terreno di gioco di via Molinari. L’accoppiamento è arrivato al termine di due semifinali opposte: equilibratissima la prima che ha visto di fronte Rigeneral/Nuova Corofer e La Saletta di Poggi in una sfida decisa solamente nel finale al termine di una gara ricca di emozioni e con valanghe di occasioni, scontata la seconda fra Civardi Anticorrosione e Termoidraulica Fratelli Denti, che dopo soli 7’ vedeva già i primi in vantaggio 2-0 in un confronto mai in discussione.

RIGENERAL/NUOVA COROFER-LA SALETTA DI POGGI 2-1

La favoritissima Rigeneral/Nuova Corofer può contare sulla coppia Bertani-Bardelloni, con il primo a inventare gioco a centrocampo e il secondo pronto a tenere palla davanti finalizzando all’occorrenza. E infatti non è un caso che a sbloccare il risultato sia proprio una conclusione di Bertani bravo a prendere palla al limite, liberarsi di un avversario e a segnare il vantaggio. Il problema è che la Saletta di Poggi proprio non ci sta a recitare la parte della vittima: lo si capisce a pochi istanti dal fischio d’inizio quando gli avversari devono deviare di testa una conclusione di Manzo a portiere battuto, intenzioni ribadite poco dopo lo svantaggio con il palo colpito da Cannizzo. La Nuova Corofer tiene in mano il pallino del gioco ma non riesce mai a rifiatare e i capovolgimenti di fronte sono continui. Al minuto 17 Bardelloni avrebbe l’occasione di chiudere la contesa: ruba palla e si procura un rigore che però spedisce sul palo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Saletta di Poggi regge l’urto e poi si affida a Manzo che in due occasioni a cavallo fra il primo e il secondo tempo chiama al miracolo l’attentissimo Frusconi. Ma al 25’ l’estremo difensore della Nuova Corofer non può nulla sulla conclusione all’incrocio del numero 11 che pareggia i conti. La sfida si accende e al minuto 36 arrivano due pali, uno per parte, nel giro di pochi istanti. Prima Bardelloni sul vertice sinistro dell’area copre bene la sfera e calcia in diagonale colpendo il montante, poi replicano gli avversari con un bell’inserimento di Labrini e una conclusione di potenza respinta dal legno. Quando mancano due minuti al termine e il pubblico si prepara ai supplementari ecco la rete del solito Bardelloni, che invece di cercare il guizzo in area sorprende il diretto controllore uscendo dalla zona calda e guadagnandosi tre metri che gli permettono di trovare un imprendibile tiro dal limite per il definitivo 2-1.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

  • La Pedrini durissima contro Piacenza: «Si sciacquino la bocca prima di parlare di Callipo»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento