menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tifosi in coda fuori dallo stadio

Tifosi in coda fuori dallo stadio

Tifosi non graditi e indisciplinati, ora le società sportive potranno lasciarli fuori dagli impianti

In questura si è svolta una riunione tra tutte le società sportive piacentine e i dirigenti della poliza. Dentro agli stadi tornano tamburi e megafoni, ecco cosa cambia

In arrivo importanti novità per le società calcistiche. Ora, a discrezione, potranno impedire l'accesso ai tifosi non graditi o che hanno tenuto comportamenti non consoni, bloccando il nominativo nell'acquisto del biglietto e lasciandoli fuori dalle gare per una volta o più volte. Non solo, previa autorizzazione, potranno essere introdotti nello stadio tamburi e megafoni. Queste le maggiori novità che sono emerse dall'incontro tra la questura e tutte le società sportive professionistiche e dilettantistiche che si è svolto nei giorni scorsi negli uffici di via Malta.  Alla riunione, tecnicamente chiamata "kick off", hanno partecipato il Piacenza Calcio, Pro Piacenza, Fiorenzuola, Carpaneto, Assigeco, Lpr Volley e Lyons Rugby, il vicario del questore, Maria Elisa Mei, il capo di Gabinetto Filippo Sordi e il dirigente della Digos, Stefano Vernelli. In base alle nuove disposizioni in materia di sicurezza del ministero dell'Interno, i dirigenti della questura hanno spiegato alle società sportive le novità e tutti hanno sottoscritto una dichiarazioni di intenti nell'ottica di una fattiva collaborazione nei rispettivi campionati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento