Martedì, 21 Settembre 2021
Calcio

Simone Inzaghi sulla panchina dell'Inter, Fabio Paratici verso il Tottenham. Il valzer dei piacentini

Più incerta la situazione legata al fratello Pippo, piace molto al Brescia ma non è l'unica strada. E intanto tra gli ex biancorossi Stroppa va al Monza, Maresca al Parma, Di Francesco verso il Verona e Pioli è confermatissimo al Milan

Simone Inzaghi e Fabio Paratici (foto Trongone)

Partiamo dai piacentini doc, tra di loro solamente Simone Inzaghi è già certo del suo futuro. L’attaccante di San Nicolò ha lasciato la Lazio dopo 5 stagioni (11 se consideriamo che partì guidando gli Allievi Regionali) con destinazione Milano, sponda Inter, per raccogliere il timone dei campioni d’Italia lasciato libero da Conte e tornare a giocare anche la Champions League.

Decisamente più incerto, invece, il futuro del fratello Pippo che ha lasciato Benevento dopo la retrocessione in B. Filippo Inzaghi è stato accostato a numerose panchine negli ultimi giorni, prima Parma - dove è andato Enzo Maresca, altra vecchia conoscenza del Piacenza visto che ha giocato in biancorosso una sola stagione in Serie A nel 2002-2003 - e dopo Monza (che ha scelto un altro amatissimo ex Piacenza, Giovanni Stroppa). Per Pippo a oggi la destinazione più calda sembra la Serie B, a Brescia, ma al momento rimane solo una delle tante trattative.
E Fabio Paratici cosa farà? Il dirigente di Borgonovo ha lasciato dopo anni la Juventus (era in bianconero dal 2010) e su di lui sembra fortissimo il pressing del Tottenham. Potrebbe essere il nostro primo concittadino a sbarcare in Premier League, agli Spurs potrebbe anche ritrovare Conte con cui ha costruito i primi tre scudetti del dominio bianconero - e che proprio lui ha interrotto quest’anno ma alla guida dell’Inter - e soprattutto ha già vinto la Premier con il Chelsea nel 2017.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Simone Inzaghi sulla panchina dell'Inter, Fabio Paratici verso il Tottenham. Il valzer dei piacentini

SportPiacenza è in caricamento