menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie B a 22: verso il ripescaggio di Entella, Novara e Ternana? Domenica a rischio le gare di Piacenza e Pro

I biancorossi dovrebbero affrontare in casa i liguri mentre i rossoneri hanno in programma la trasferta in Piemonte. La Figc potrebbe decidere oggi, in ogni caso le due partite difficilmente si giocheranno

«Siamo professionisti solo per i costi, il resto fa ridere» sono le parole del presidente onorario del Piacenza, Stefano Gatti, dopo il rinvio in extremis, a poche ore dal fischio d’inizio, della gara tra Pro Vercelli e Piacenza. La partita è la seconda volta che “salta” dopo una sentenza del TAR, era successo a metà settembre ed è ricapitato un mese dopo. Non si discostano di molto le parole del tecnico del Pro Piacenza, Giuliano Giannichedda, che ha parlato di «cose vergognose e sistema calcio ormai minato nella sua credibilità».

Stessa sorte per il Pro Piacenza che ha subito il rinvio della gara contro il Siena, i toscani, come successo per i biancorossi, hanno sostenuto i costi di una trasferta e di un ritiro per nulla.
Gravina deve risolvere questo pasticcio entro le prossime 24 ore perché ad avere ragione è il TAR, lo scriviamo da agosto, che ieri ha sancito nero su bianco: “Il commissario straordinario della Figc, Fabbricini, non aveva il diritto di cambiare il format a 22 squadre della Serie B”. Indiscrezioni dicono che una decisione sarà presa nel pomeriggio di oggi e alcune fonti indicano un possibile ripescaggio di Entella, Novara e Ternana, ma va tutto preso con le molle perché la situazione può cambiare da un momento all’altro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento