menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Arnaldo Franzini

Arnaldo Franzini

Russia 2018, Arnaldo Franzini fa le carte al Mondiale: «Dico Brasile, è il più completo»

Per il tecnico biancorosso, che si trova a Coverciano a completare il Master Uefa A, la nazionale verdeoro è la favorita per la Coppa del Mondo mentre l'attaccante dell'Inghiterra, Harry Kane, sarà la stella della rassegna. Croazia tra la sorprese

Dice Brasile il tecnico Arnaldo Franzini, la nazionale verdeoro è la sua favorita per alzare la Coppa del Mondo che inizia giovedì in Russia. Il tecnico biancorosso ci risponde da Coverciano, dove in questi giorni sta ultimando anche l’ultimo master per il patentino di Serie A e Serie B, programma fitto e ricco di impegni ma, tra una lezione e l’altra, una telefonata del ds Matteassi che prosegue sul mercato e l’altra, il Franzo fa le carte all’imminente Mondiale che si apre giovedì con Russi-Arabia.

Partiamo dall’Italia che è la grande assente: colpa solo del risultato sportivo o c’è un reale problema di tutto il sistema?
«Diciamo che la colpa è da imputare a entrambe le cose per questo che, non esiterei a definire, vero e proprio disastro sportivo. Sicuramente potevamo fare molto di più sul campo, ci sono stati degli errori di gestione, ma il nostro sistema per troppo tempo ha sottovalutato alcune problematiche. Probabilmente, se vogliamo guardare il lato positivo, una qualificazione non avrebbe fatto altro che mascherare i problemi, così almeno sono venuti a galla».

Ricette per uscirne?
«Premetto che il discorso è estremamente lungo e non si può esaurire in una sola risposta. Ora dobbiamo fare come quelle Nazionali che, nel corso della loro storia, hanno saputo cambiare dopo un risultato disastroso imparando dai propri errori. Certo è che non dobbiamo preoccuparci di imitare troppo gli altri, l’Italia ha una sua scuola e deve pensare a migliorare e correggere questa senza prendere troppo spunto dall’estero. Sviluppiamo il nostro calcio e non copiamo».

Inizia Russia 2018: la favorita di Franzini?
«Dico Brasile, è sicuramente la squadra che mi piace di più. E’ forte e completa in tutti i reparti, ha giocatori eccezionali. L’Argentina ha una attacco che fa paura ma nelle altre zone è incompleta. Poi attenzione alle solite due: Germania e Spagna».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento