menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fabio Paratici, dal 2010 è direttore sportivo della Juventus

Fabio Paratici, dal 2010 è direttore sportivo della Juventus

Per Fabio Paratici suonano le sirene del Paris Saint Germain

L'emiro del Qatar, proprietario della società francese, vorrebbe il piacentino nella compagine dirigenziale

Non ci sono solamente i giocatori sui taccuini dei proprietari delle società intenzionate a rinforzarsi per la prossima stagione. Ormai i vertici hanno capito che per costruire squadre valide sono necessarie basi solide e per farlo è fondamentale avere dirigenti capaci, profondi conoscitori della materia. Nel ristrettissimo gruppo dei migliori c’è sicuramente Fabio Paratici, piacentino di Borgonovo, protagonista insieme a Beppe Marotta della Juventus a un passo dal conquistare il sesto scudetto consecutivo. Le qualità di Paratici ormai sono riconosciute a livello internazionale e il nome dell’attuale direttore sportivo bianconero inizia a interessare anche ad alcune delle migliori società a livello mondiale.

E’ notizia di oggi (scritta dall’Equipe e ripresa da gazzetta.it in un articolo a firma di Alessandro Grandesso) che per Paratici starebbero suonando le sirene del Paris Saint Germain. Il proprietario Tamim bin Hamad Al-Thani, emiro del Qatar, ha infatti deciso di ricostruire società e squadra dopo il flop in Champions League e il 6-1 subito dal Barcellona. Ovviamente ci si concentra su nuovi giocatori e sui complicati rinnovi con gli attuali componenti della rosa, ma al momento l’attenzione principale è puntata sulla situazione societaria. E pare che il nome più gettonato per il ruolo di direttore sportivo per sostituire Patrick Kluivert sia proprio quello del piacentino, in lizza con Walter Sabatini. Paratici, oltre a un curriculum invidiabile nonostante la giovane età, avrebbe anche il vantaggio di aver già lavorato con l’attuale direttore generale Jean Claude Blanc proprio alla Juventus e di conoscere anche il capo della formazione Carles Romagosa.

Il dirigente bianconero accetterà la proposta dei francesi o proseguirà il progetto pluriennale avviato con la Juventus, e che sta portando storici risultati alla società torinese? 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento