Calcio

Addio a Alfredo "Dino" Arrigoni: giocò nel Piacenza e in Serie A con la Sampdoria

Piacentino, classe 1935, in carriera vantava anche 65 presenze e 8 reti con la maglia blucerchiata alla fine degli anni '50

Piacenza dice addio a un pezzo del suo passato. Se ne è andato Alfredo “Dino” Arrigoni, classe 1935, piacentino che alla fine degli anni ’50 ha calcato anche i campi della Serie A con 65 presenze e 8 reti. Ala sinistra che faceva della rapidità il proprio tratto distintivo, dopo aver mosso i primi passi nella Sas alla fine degli anni ’40, vestì la maglia del Piacenza inizialmente nel settore giovanile per poi giocare dal 1950 al 1954 in biancorosso esordendo a 16 anni in Serie C. Le sue ottime prestazioni non passano inosservate, così si trasferisce alla Sampdoria, dove dopo un inizio difficoltoso riesce a farsi largo giocando da titolare tutti e 34 gli incontri di campionato mettendo a segno anche tre reti in una stagione che i blucerchiati chiudono al settimo posto nella massima serie.

Purtroppo deve fare i conti con alcuni infortuni che lo limitano e lo obbligano a scendere di categoria ripartendo dalla Serie C con il Ravenna per poi vestire la casacca della Lucchese, con cui ottiene la promozione in Serie B, e della Pro Patria. La sua carriera si chiude con il Salsomaggiore. Arrigoni era molto legato a Piacenza ed era conosciutissimo in Valnure; abitava a Podenzano e trascorreva tutte le estati a Ferriere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Alfredo "Dino" Arrigoni: giocò nel Piacenza e in Serie A con la Sampdoria
SportPiacenza è in caricamento