menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidente della Reggiana, Mike Piazza

Il presidente della Reggiana, Mike Piazza

Mike Piazza: «Non iscriviamo la squadra». Reggiana sull'orlo del baratro, rischia di ripartire dai Dilettanti

Si addensano nubi nerissime sul futuro della società granata. Il presidente Piazza incontra i tifosi e poi si affida a una lettera in cui spiega i motivi della decisione

Nubi nerissime in casa Reggiana. Il club granata è sull’orlo del baratro e nel futuro più immediato vede il rischio, ormai altissimo, di dover ripartire dai dilettanti.
Nella giornata di ieri, come riporta il quotidiano reggionline.com, un centinaio di tifosi si sono radunati davanti alla sede e il presidente Piazza, di ritorno dagli Stati Uniti, insieme alla moglie hanno parlato con una delegazione di supporter.
Piazza e la moglia Alicia hanno confermato la volontà di non iscriversi al campionato di Serie C 2018/2019 e incontreranno nella prossime ore una presunta cordata che sarebbe interessata a rilevare la società, ma il tempo stringe e l’operazione non è affatto scontata.
«Siamo tristi, troppi ostacoli» sono state le parole che Piazza ha diffuso tramite una lettera aperta scritta di suo pugno. Piazza ne ha per tutti, dai vecchi soci al Comune, fino ai fatti accaduti durante il quarto di finale playoff contro il Siena.

Secondo quanto riportato dal Resto del Carlino nella giornata di ieri Piazza non avrebbe versato nemmeno gli stipendi di maggio (leggi qui) ai dipendenti.
Probabile dunque che la Reggiana segua la strada tracciata dal Modena quest’anno e, ancora prima, da Parma e Piacenza, cioè dalla ripartenza dai dilettanti attraverso una nuova società.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento