Calcio

Matteo Abbate sta bene ed è gia rientrato a casa. Il malore non ha richiesto l'uso del defibrillatore

L'ex giocatore e allenatore del Piacenza, si è accasciato al suolo domenica durante Vicenza-Pergolettese. E' stato dimesso in serata dall'ospedale e a differenza di quanto sta circolando, non si è reso necessario l'uso del defibrillatore. Il malore è stato probabilmente causato da un calo di pressione

Gagabike-2Sta bene Matteo Abbate, questa è la cosa più importante. L’ex biancorosso e allenatore del Piacenza nella passata stagione è già rientrato a casa nella serata di ieri, dove è stato dimesso dall’ospedale dopo gli accertamenti del caso in seguito al malore che lo aveva colpito in panchina durante la gara tra Vicenza e Pergolettese. Subito soccorso dai sanitari e dal suo amico Luca Matteassi, oggi ds dei vicentini, Abbate è stato dapprima portato negli spogliatoio e in seguito al nosocomio di Vicenza. Probabile un calo di pressione o di zuccheri, comunque è bene precisare che non si è reso assolutamente necessario l’utilizzo del defibrillatore come scritto da alcuni media.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteo Abbate sta bene ed è gia rientrato a casa. Il malore non ha richiesto l'uso del defibrillatore
SportPiacenza è in caricamento