Giovedì, 21 Ottobre 2021
Calcio

Luis Centi, l’allenatore “eroe” del Carpaneto salva la vita a una ragazza che stava annegando in Trebbia

Ieri pomeriggio il tecnico biancazzurro, in relax con la famiglia sul Trebbia in località Berlina (Bobbio), si è tuffato e ha portato in salvo una sedicenne. Oggi il via della preparazione per la sua squadra

Un “allenatore-angelo”, che non dimentica le sue doti da calciatore professionista e segna il gol più bello: salvare una giovane vita umana. E’ la storia di Luis Centi, classe 1976, ex centrocampista di serie A (8 presenze con il Livorno) e ora tecnico della Juniores nazionale della Vigor Carpaneto che domenica si è reso protagonista di un gesto tanto coraggioso quanto provvidenziale.

Ultima giornata di relax in vista dell’inizio della preparazione della sua squadra (partita oggi pomeriggio sui campi di Piacenza della Spes Borgotrebbia). Domenica calda, soleggiata, voglia di acqua fresca e così Centi, con la sua famiglia, ha scelto una meta gettonatissima tra le valli piacentine: il fiume Trebbia, in località Berlina in territorio comunale di Bobbio. Poi l’episodio, raccontato dallo stesso Luis.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luis Centi, l’allenatore “eroe” del Carpaneto salva la vita a una ragazza che stava annegando in Trebbia

SportPiacenza è in caricamento