Questo sito contribuisce all'audience di

"Riprendete l'attività dei dilettanti e delle giovanili, anche riaprendo al pubblico". La richiesta di tutto il calcio italiano (Emilia-Romagna compresa)

Documento della Lega Nazionale Dilettanti: "E’ incomprensibile che sia consentito giocare senza precauzioni negli spazi liberi mentre rimane bloccato tutto quanto fa capo alla Figc"

“E’ incomprensibile ed inaccettabile il fatto che sia consentito giocare a calcio senza precauzioni da parte di ragazze e ragazzi negli spazi liberi e nei campetti sportivi delle città e dei paesi, mentre rimanga bloccata la ripresa dell’attività sportiva dilettantistica e giovanile sotto l’egida della Figc. Una ripresa che consentirebbe, tramite la collaborazione preziosa delle società affiliate, di svolgere anche un controllo preventivo e contenitivo sulla situazione del Covid-19”.

E’ questo il punto focale del documento promosso dall’Area Nord della Lega Nazionale Dilettanti a cui hanno successivamente aderito anche quella Centro (di cui fa parte l’Emilia-Romagna) e la Sud. Ora dunque tutto il calcio dilettantistico e giovanile unito chiede a gran voce la ripresa dell’attività, a oggi totalmente consentita a livello amatoriale ma solo in parte autorizzata se l’organizzazione è demandata alle società affiliate alla Figc. Un controsenso che i presidenti regionali chiedono di sanare andando oltre e domandando anche la riapertura delle partite al pubblico, ovviamente con il distanziamento e l’utilizzo della mascherina.

Una risposta è attesa a breve: il documento fissa un termine “entro la fine di luglio” che dunque non verrà rispettato, ma normalmente attorno a Ferragosto le società dilettantistiche (e subito dopo anche quelle di settore giovanile) iniziano la preparazione in vista di una stagione che inizierà più tardi del solito e deve inevitabilmente tenere conto di uno stop che perdura da inizio marzo e dunque di un’attività fermata per un periodo di quasi sei mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Il Piacenza fa la conta per la sfida di mercoledì contro la Giana Erminio. Sono 14 gli indisponibili

Torna su
SportPiacenza è in caricamento