menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Promozioni, ripescaggi e retrocessioni: oggi si decide come chiudere la stagione del calcio dilettantistico e giovanile

Dalle 13 il Consiglio della Lega Nazionale Dilettanti definirà tutti i criteri che dovranno poi essere ratificati dal vari comitati regionali

Ancora poche ore e finalmente si conosceranno i verdetti di tutti i campionati dilettantistici, dalla Serie D fino alla Terza categoria. Promozioni, retrocessioni e la graduatoria per eventuali ripescaggi (sono interessate diverse formazioni piacentine, a iniziare dal Fiorenzuola che ha chiuso al secondo posto il proprio girone di Serie D) saranno al centro del Consiglio della Lega Nazionale Dilettanti che inizierà giovedì 11 giugno alle 13. All’ordine del giorno anche le date del mercato, così come dovrebbero essere ufficializzato l'inizio e il termine del prossimo campionato di Serie D e della Coppa Italia di categoria. Un primo mattone, attesissimo, verso il futuro, una decisione che permetterà alle società di iniziare a programmare il futuro.

Futuro che non potrà prescindere dai giovani: questa mattina si deciderà anche l’impiego degli Under nei campionati (c’è chi ha proposto di mantenere inalterate anche dal prossimo settembre le annate già previste per la stagione appena terminata) e verranno definiti i tornei gestiti dal Settore Giovanile e Scolastico della Figc, di fatto dunque dalla Juniores fino ai Primi Calci. Al momento rimarrebbero esclusi solamente il campionato Primavera maschile e tutti i tornei a cui prendono parte formazioni professionistiche come il Piacenza calcio, argomento che dovrebbe essere discusso a breve dalla Figc. Tutte le decisioni prese oggi, dai criteri per definire le classifiche a promozioni, ripescaggi e retrocessioni, verranno poi ratificate dai vari consigli regionali in calendario nei prossimi giorni. Da quel momento tutto il mondo del calcio italiano si sarà lasciato definitivamente alle spalle la stagione più travagliata e potrà iniziare a programmare la nuova annata, che tutti si augurano possa partire il prima possibile e rappresentare un segnale importante di ripartenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento