Questo sito contribuisce all'audience di

Inaugurato alla Vittorino il campo Pissasegola. FOTO

La Vittorino Da Feltre ha inaugurato oggi il nuovo campo da calcetto (a 8) in erba sintetica, realizzato alle spalle dello storico campo da calcio che già da anni fa parte delle strutture sportive della società. Il nuovo campo da calcetto, per...

Inaugurato alla Vittorino il campo Pissasegola. FOTO - 1
La Vittorino Da Feltre ha inaugurato oggi il nuovo campo da calcetto (a 8) in erba sintetica, realizzato alle spalle dello storico campo da calcio che già da anni fa parte delle strutture sportive della società. Il nuovo campo da calcetto, per decisione unanime del Consiglio della Società biancorossa, è stato intitolato a Vittorio Pissasegola, storico socio della Vittorino, prematuramente scomparso nella primavera del 2014, ricordato ancora oggi come instancabile organizzatore di eventi sportivi e di iniziative benefiche.



«A fine anno, in concomitanza con la scadenza del quadriennio olimpico, si concluderà il nostro mandato - ha detto il presidente Sandro Fabbri - ma grazie all’impegno di tutto il Consiglio ci congederemo dai nostri soci con quest’ultimo risultato raggiunto che andrà ad aggiungersi a quelli realizzati nel recente passato, come la costruzione della vasca voga per il canottaggio e la realizzazione del nuovo Palatennis. Proprio come per questi due impianti, dedicati a Francesco Solenghi e a Gilberto Bentivoglio, anche il nuovo campo da calcetto ha un proprio “nome”; abbiamo infatti deciso di intitolarlo a Vittorio Pissasegola, per ricordarlo e ringraziarlo dello straordinario impegno profuso a favore della Vittorino da Feltre, per la diffusione dello sport e per la crescita dei giovani».



La cerimonia, seguita da numerose persone con in testa la moglie di Vittorio Pissasegola, Daniela, e la figlia Elena, è proseguita poi con lo scoprimento della targa in memoria di Vittorio e una serie di partite amichevoli di calcetto tra i soci. Presenti anche numerose autorità tra cui Paola De Micheli, sottosegretario al Ministero dell’Economia, Luciano Gobbi della Banca di Piacenza, i presidenti di Piacenza e Pro Piacenza, Stefano Gatti e Alberto Burzoni, il delegato Figc Pelò e il delegato Coni Robert Gionelli. Presenti anche Bonvini, presidente della Nino Bixio, l’assessore comunale Giorgio Cisini e il presidente degli architetti di Piacenza, Giuseppe Baracchi, insieme ad altri volti noti dello sport piacentino.



«Questo campo su cui abbiamo costruito il campo da “calciotto” era di Vittorio, era della partitella del venerdì sera organizzata da lui con i suoi amici e non potevamo non intitolarlo alla sua splendida figura».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

Torna su
SportPiacenza è in caricamento