Questo sito contribuisce all'audience di

In settimana si conoscono i gironi di Lega Pro e Serie D

Sarà la settimana decisiva per conoscere i gironi ufficiali di Lega Pro e serie D. In particolare, per quanto riguarda la prossima serie C unica, lunedì inizierà ad alzarsi il sipario sulla prossima stagione. «I gironi – ha detto il presidente...

In settimana si conoscono i gironi di Lega Pro e Serie D - 1
Sarà la settimana decisiva per conoscere i gironi ufficiali di Lega Pro e serie D. In particolare, per quanto riguarda la prossima serie C unica, lunedì inizierà ad alzarsi il sipario sulla prossima stagione. «I gironi – ha detto il presidente della Lega Pro, Mario Macalli - saranno diramati il 4 agosto e il 12 sarà la volta dei calendari». E’ infatti prevista, a Firenze, un’assemblea di Lega che dovrebbe decidere sulla questione Novara, società di Lega Pro che ha presentato ricorso per essere ripescata in serie B dopo il fallimento del Siena (che ripartirà dalla serie D). Se la richiesta della società piemontese dovesse trovare accoglimento, infatti, bisognerà procedere ad un nuovo ripescaggio – essendoci un posto vacante – e quindi a stilare l’organico definitivo di squadre che parteciperanno al campionato. Ieri, intanto, sono stati ufficializzati i ripescaggi di Martina Franca, Aversa Normanna e Torres, ai quali si potrebbe aggiungere quello di Poggibonsi o Correggese per occupare, eventualmente, la casella liberata dal Novara.

C’è grande curiosità anche per conoscere come verranno suddivisi i tre raggruppamenti. Non è detto che si segua un criterio squisitamente territoriale (nord, centro e sud). L’ipotesi al momento più accreditata è che si cerchi di far combaciare due esigenze: la necessità delle squadre di contenere i costi delle trasferte e quella della Lega di creare un campionato il più possibile nazionale e non regionale. Quindi potrebbe essere plausibile che le squadre del nord e del centro vengano mescolate tra loro e divise longitudinalmente, al fine di evitare che le 11 squadre lombarde vengano racchiuse tutte nello stesso girone. Se così fosse il Pro potrebbe essere, verosimilmente, inserito nel versante nord-ovest.

SERIE D
– Situazione particolare, e tutta da definire, sarà anche quella della serie D. La Lega Nazionale Dilettanti ha comunicato che non ci saranno ripescaggi dall’Eccellenza alla D e che le società che hanno presentato regolare domanda d’iscrizione sono 166, alle quali si aggiungeranno Padova e Siena (quindi 168). Considerando che il numero ideale è quello di 162 squadre, per poi comporre i classici nove giorni da 18, bisognerà capire come si gestiranno le 6 squadre in sovrannumero. Qui, l’ipotesi più accreditata è che vi saranno tre gironi da 20 squadre ciascuno. Anche in questo caso, comunque, la settimana che sta per cominciare sarà decisiva. Il Piacenza e il Fiorenzuola attendono alla finestra, sapendo di essere in bilico principalmente tra due possibilità (più remota la possibilità che vengano inserite nel girone tosco-emiliano): giorne A (piemontese-ligure) e girone B (lombardo).
Marcello Astorri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento