Lunedì, 22 Luglio 2024
Calcio

Fiorenzuola - Bonatti: «Abbiamo lavorato bene, c'è una gran voglia di iniziare». Lunedì arriva il Renate

Fischio d'inizio alle 20.45 al Pavesi. Il tecnico: «È normale che il tempo sia una variabile quando si costruiscono connessioni: ci costruiremo nel corso dei primi mesi».

La Serie C è finalmente pronta a ritornare in campo: il Fiorenzuola aprirà la sua terza stagione consecutiva in categoria in casa come nello scorso campionato quando aveva affrontato e battuto di misura la Fermana per una rete a zero. Un successo era arrivato anche all’esordio nel 2021/22 quando i rossoneri erano usciti vittoriosi per 2-1 dal campo della FeralpiSalò, oggi in serie B. Lunedì sera (fischio d’inizio alle 20:45) toccherà al Renate.

«Voglio che ci sia l’entusiasmo che c’è all’inizio di un viaggio - così commenta la vigilia mister Bonatti di fronte alla prima gara ufficiale sulla panchina rossonera - Sarà la prima di trentotto tappe: la scelta è stata quella di fare una squadra giovane, vorrei che ci fosse la sana ambizione di confrontarsi con tutte le nostre avversarie».

Il giudizio sul pre-campionato per mister Bonatti è piuttosto positivo. «Sicuramente si è lavorato bene, al netto di qualche acciacco. Il gruppo squadra ha cercato di assorbire cammin facendo: c’è chi è arrivato in corsa e chi è qui dall’inizio ma tutti sono molto vogliosi di iniziare. La squadra? Si crea nelle connessioni che arrivano con il tempo e l’approccio giusto agli eventi, serve un percorso di valorizzazione nel corso del tempo. È normale che il tempo sia una variabile quando si costruiscono connessioni: ci costruiremo nel corso dei primi mesi».

Con i valori ancora da definire alla prova del campo ancora tante le incognite in un girone A che l’allenatore rossonero definisce senza troppi giri di parole come «meravigliosamente o drammaticamente equilibrato». Il Renate, dove giocheranno gli ex rossoneri Sartore e Currarino, di mister Pavanel è formazione composta da giocatori che conoscono la categoria e che potrà potenzialmente dire la sua nella parte sinistra della classifica. Nell’undici rossonero ancora difficile elaborare la formazione iniziale che dovrebbe attestarsi sul 4-2-3-1, l’infermeria è sgombra. «Il Renate ha cambiato tanto - commenta Bonatti - ma nella sua matrice ha sempre fatto percorsi molto positivi: l’anno scorso ha operato due cessioni importanti a gennaio ma ha chiuso comunque ottava, l’anno prima quarta. La “prima” ha un impatto emotivo diverso: puoi essere all’università come all’asilo ma è e sarà sempre il tuo primo giorno di scuola».

PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1): Guadagno; Gentile, Nava, Bondioli, Oddi; Di Quinzio, Nelli; Beretta, Stronati, Morello; Alberti. All. Bonatti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorenzuola - Bonatti: «Abbiamo lavorato bene, c'è una gran voglia di iniziare». Lunedì arriva il Renate
SportPiacenza è in caricamento