Giovedì, 23 Settembre 2021
Calcio

Finale degli Europei Italia-Inghilterra: in città niente alcol da asporto e maxischermi, vietati petardi e botti

Non sono previsti maxischermi in città e nella stragrande maggioranza dei paesi del territorio: uno sarà installato a Carpaneto. Molti comuni della provincia hanno emesso ordinanze simili a quelle del capoluogo

Niente petardi e botti di ogni tipo e niente alcol da asporto. Due ordinanze del Comune di Piacenza emesse nelle scorse ore dal sindaco Patrizia Barbieri vogliono contenere l'entusiasmo dei tifosi piacentini della Nazionale in questo fine settimana. Come sanno tutti domenica 11 luglio alle 21 l'Italia di Roberto Mancini si gioca la conquista dell'Europeo di calcio contro l'Inghilterra. Ma non verranno installati maxischermo pubblici in città, così come nella stragrande maggioranza dei comuni del Piacentino. Anche nelle grandi città italiane i sindaci hanno deciso di non incentivare l'assembramento di tifosi nelle piazze. Si possono comunque vedere le gesta degli Azzurri in bar e ristoranti.

Il Sindaco del Comune di Fiorenzuola ha firmato l'ordinanza di "Divieto di somministrazione e vendita di bevande alcoliche in contenitori di vetro e in recipienti chiusi dalle 19 di domenica 11 luglio alle 6 di lunedì 12 luglio. Ordinanza valida per pubblici esercizio ed esercizi commerciali al dettaglio in sede fissa.

MAXI SCHERMO A CARPANETO

A Carpaneto l'idea del sindaco Andrea Arfani è quella di «accendere il centro per dare la possibilità di seguire la serata insieme, in sicurezza, nelle nostre attività e nei nostri spazi pubblici». Alle 19 chiuderanno alcune vie del centro, dove gli esercizi che hanno fatto richiesta potranno posizionare all'aperto tavolini e sedie. «In questo modo - spiega Arfani -, sarà possibile per gli esercizi ampliare le proprie superfici, e garantire una maggior distribuzione degli spazi. Ciò, ovviamente, senza alcun onere per gli esercenti». Saranno chiuse al traffico Piazza XX Settembre, Via Marconi (tra Via Roma e Piazza Oliveti), Via Veneto, Viale Vittoria nel tratto adiacente alla piazza, Via Roma nel tratto contiguo alla piazza, Via Piacenza.

Inoltre, verrà allestito un maxischermo, (costato 350 euro alla Proloco) presso la pista polivalente dei Giardini di Viale Vittoria. Verranno collocate sedie distanziate, e sarà possibile accedere solo sino ad esaurimento dei posti a sedere: su ogni sedia sarà posta una bandierina tricolore come gadget della serata. «Tengo a ringraziare sinceramente la Pro Loco di Carpaneto - prosegue il sindaco -, per l'immenso lavoro nella predisposizione del piano di sicurezza e nella realizzazione della parte operativa, insieme all'Assessore al Commercio Gianfranco Calderoni. Il controllo degli accessi e del distanziamento sarà garantito dalla safety dei Pistoni Tonanti, immancabili, che ringrazio».

Riguardo alle questioni e perplessità sollevate Arfani tiene a precisare: «Non era necessario ma credo sia giusto e legittimo vivere ogni occasione per stare insieme, per tornare a farlo. E questa è una di quelle. Abbiamo fatto mesi a riprometterci che saremmo tornati alla socialità, ora è il momento di tenere fede a quelle promesse, con coraggio e serietà. Gli assembramenti? La pandemia non è finita ma allo stesso tempo, però, siamo in una fase in cui l'attenzione ci consente di riprendere dei momenti prima vietati». Il sindaco invita ogni locale a vigilare sul rispetto nella propria area di competenza: «Con la serietà, con l'attenzione, con la cura, che domando a tutti quelli che decideranno di venire in paese, nei bar, nei ristoranti, alla pista, possiamo tornare. Anzi, personalmente, credo che dobbiamo tornare. Carpaneto in un anno e mezzo ha dimostrato di essere più forte delle prove che siamo stati chiamati a sostenere».

IL BILANCIO DEI CONTROLLI DELLE FORZE DI POLIZIA

Continuano le l’attività di prevenzione e controllo delle forze di polizia della provincia, nell’ambito delle attività pianificate dal Comitato provinciale Ordine e Sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto Daniela Lupo. In ragione dell’allentamento delle misure restrittive COVID, del lieve incremento nel numero di nuove diagnosi di positività al virus Sars-COV-2, per la maggior parte caratterizzate dalla variante delta, nonché dell’aumento degli eventi collettivi legati alla stagione estiva, resta alta la necessità di vigilare sul rispetto delle misure di contenimento dell’epidemia Covid-19. A seguito del rilevamento di alcuni casi di positività in alcuni locali di intrattenimento aperti al pubblico, è necessario rispondere positivamente agli appelli dell’Ausl impegnata nel tracciamento dei contatti, auspicando, al contempo, una sempre maggiore adesione alla campagna vaccinale, soprattutto da parte dei più giovani. Nella settimana dal 28 giugno al 4 luglio le Forze di Polizia statali e locali hanno effettuato, nell’ambito delle attività generali di prevenzione e controllo del territorio, 518 servizi con l’impiego di 1065 uomini. Nello stesso arco temporale, nell’ambito dei controlli Covid, sono state controllate dalle Forze di Polizia statali e locali 1112 persone e 47 attività o esercizi commerciali. Nel fine settimana del 3 e 4 luglio, sono state controllate 254 persone e 9 attività o esercizi commerciali. Da lunedì 5 all’8 luglio sono state controllate 676 persone e 25 attività o esercizi commerciali ed accertata una sanzione a carico di un cittadino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finale degli Europei Italia-Inghilterra: in città niente alcol da asporto e maxischermi, vietati petardi e botti

SportPiacenza è in caricamento