Questo sito contribuisce all'audience di

Corner Bet, torna l'incubo del calcioscommesse in Serie C. Tre persone arrestate tra cui un calciatore

Le indagini sono state condotte dalla Polizia Postale che ha messo in luce un sodalizio criminoso dedito alla realizzazione di frodi in alcune competizioni di Lega Pro. La Procura distrettuale di Catania ha disposto i domiciliari per tre persone

Secondo quanto riporta il quotidiano Cataniatoday, la Procura Distrettuale ha eseguito una ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip nei confronti di tre persone, il titolare di un centro scommesse, un dipendente di una ditta priva e un calciatore 29enne che all’epoca giocava nel Bisceglie. Il sodalizio - sempre secondo quanto racconta Cataniatoday - mirava ad alterare l’esito dei numeri dei corner e delle espulsioni in quanto, a differenza del risultato finale dell’incontro, sarebbero passati inosservati. Tre le partite finite sotto la lente del Pubblico Ministero, si tratta di Trapani-Bisceglie, Rende-Bisceglie e e Bisceglie-Sicula Leonzio.

Le parole di Ghirelli

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In relazione alle notizie apparse sugli organi di informazione relative all’indagine Corner Bet della Polizia Postale di Catania, il Presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli dichiara: “Apprendiamo la notizia dell’indagine trattandola con la massima serietà. Abbiamo subito attivato le nostre procedure interne facendo gli accertamenti del caso con i nostri consulenti di Sportradar. Attendiamo con fiducia i risultati delle indagini da parte delle autorità competenti e siamo a totale disposizione delle stesse. Siamo contro i banditi in campo ed in Tribunale. Ci costituiremo nel procedimento e abbiamo già conferito incarico al Prof. Avv. Astolfo Di Amato. Nel contempo ci preme evidenziare l’importanza che per la nostra Lega ha la formazione e la prevenzione contro le frodi nelle scommesse sportive, in particolare dei giovani. L’Integrity Tour di Lega Pro, giunto alla 91esima tappa, in questa stagione ha già visto tre incontri di formazione con i club a Siena, Vicenza e Padova. Il nostro impegno contro il match fixing è totale e l’Integrity Tour ne è una prova costante, così come totale è la nostra vicinanza e collaborazione con le forze dell’ordine”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppa Italia - Piacenza sconfitto 1-2, il Teramo sbanca il Garilli senza fatica

  • Piacenza, male la prima. Il Teramo domina, biancorossi fuori dalla Coppa e con dei problemi da risolvere

  • Il Piacenza chiude il precampionato con un pareggio contro la Virtus Verona. Cosa va e cosa non va

  • Piacenza-Virtus Verona: 1-1, a Siani risponde Bridi

  • La Gas Sales Bluenergy va a singhiozzo, Padova vince 3-1. Biancorossi fuori dalla Coppa Italia

  • Gardini: «Amareggiato per la situazione, ma sono certo che la Gas Sales Bluenergy farà una grande annata»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento