Questo sito contribuisce all'audience di

Caso Modena - I giocatori cacciano Taddeo, contro il Padova non si giocherà. Vicina la radiazione

Giornata caotica in casa Modena. In mattinata il presidente di Lega Gravina: «Basta rinvii, il tempo della fiducia è terminato. O si gioca o altrimenti scatterà la radiazione». Domenica il Braglia resterà ancora chiuso

Sono le colonne di padovasport.tv a riportare le parole durissime del presidente di Lega Pro, Gabriele Gravina, sulla vicenda Modena che sembra avviarsi definitivamente verso un capolinea annunciato da tempo. «A metà settimana non sappiamo ancora se domenica il Modena giocherà o non contro il Padova, per me il limite è rappresentato dalla salvaguardia dell’interesse delle altre società di Lega Pro - ha detto il numero uno - e per colpa di uno si stanno danneggiando tutti. Il presidente Taddeo deve prendere una decisione entro oggi (mercoledì, ndr): o si gioca o altrimenti scatterà la radiazione. Basta rinvii, il tempo della fiducia è scaduto».
La situazione è molto difficile, i giocatori del Modena sono in sciopero e per poter rientrare da questa decisione chiedono il pagamento degli emolumenti di luglio e agosto, mentre per riaprire lo stadio Braglia il Comune chiede un bonifico - sempre entro oggi - di 170mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • La Gas Sales Bluenergy rischia il crollo, va sotto 2-0 poi recupera e batte Padova al tie break

Torna su
SportPiacenza è in caricamento