Questo sito contribuisce all'audience di

Calcio - Dal 28 ottobre inizia il corso arbitri

Da martedi 28 ottobre, presso la sede A.I.A. di Piacenza in via Calciati 14, inizierà il ciclo autunnale di formazione per nuovi arbitri di calcio. Domenico Gresia, Presidente della Sezione piacentina, ha presentato il corso, ringraziando il...

Calcio - Dal 28 ottobre inizia il corso arbitri - 1
Da martedi 28 ottobre, presso la sede A.I.A. di Piacenza in via Calciati 14, inizierà il ciclo autunnale di formazione per nuovi arbitri di calcio. Domenico Gresia, Presidente della Sezione piacentina, ha presentato il corso, ringraziando il Comune di Piacenza e, in particolar modo l’Assessore Cisini e i collaboratori dell’Ufficio Sport, per il patrocinio accordato. Gresia ha voluto sottolineare, come anche questa iniziativa sia da considerare un ulteriore tassello di una partnership ormai consolidata fra i fischietti piacentini e l’istituzione comunale, particolarmente attenta al buon lavoro sportivo ed educativo dell’Associazione.

Aldin Macak, dirigente della Sezione A.I.A di Piacenza, ha descritto nei dettagli l’organizzazione del corso: “Grazie all’impegno e alla dedizione del nostro Presidente e degli associati, anche quest’anno proponiamo la formazione per chi avesse voglia di cimentarsi nel ruolo di arbitro. Tra due settimane inizierà il primo ciclo, mentre un secondo sarà avviato all’inizio della primavera 2015. La durata del corso sarà di circa un mese e mezzo e prevede due lezioni frontali a settimana al fine di approfondire nei dettagli il regolamento del football. E’ prevista una lezione pratica ‘sul campo’ che consiste nella visione e analisi di una partita arbitrata da un collega più esperto per conoscere movimenti, fasi di gioco, situazioni particolari all’interno del rettangolo verde. Il corso è completamente gratuito, si svolgerà il martedi e il giovedi dalle 20.30 alle 22.00. Al termine del corso, la conoscenza del regolamento sarà provata mediante un test. Diventare arbitro permette di acquisire crediti formativi scolastici e dà accesso gratuito agli stadi per eventi F.I.G.C. come il campionato di serie A, serie B o la Coppa Italia, e alcune gare della Nazionale. E’ davvero una bellissima opportunità per entrare a far parte di un gruppo che condivide fatica, passioni e grandi soddisfazioni”.
“Diventare arbitri di calcio è un’esperienza davvero entusiasmate – continua Stefano Rondino, dirigente sezionale- che permette di crescere e migliorare davvero come uomo e come atleta. Insieme si costruisce un gruppo che porta nei territori valori e competenze. In un momento difficile come questo, la scelta di diventare arbitro, soprattutto per un giovane, significa testimoniare concretamente la propria voglia di impegnarsi per il bene comune, non solo sportivo”.

Il presidente Gresia ha, infine, posto l’accento sui concetti fondamentali che devono contraddistinguere la Sezione: divertimento, entusiasmo, professionalità e impegno collettivo per raggiungere risultati sempre migliori.

Per chi volesse iscriversi, può trovare tutte le informazioni sul sito www.aiapiacenza.it oppure chiedere ulteriori spiegazioni all’indirizzo email corsoarbitri@aiapiacenza.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Piacenza, cinque nuovi positivi. Il dg Scianò: «Situazione difficile, ci prendiamo 48-72 ore prima di decidere»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento