Questo sito contribuisce all'audience di

Calcio a sette: vincono Immobiliare Astorri e Bar Casali

Borgotrebbia Bar Casali e Immobiliare Astorri, queste sono le squadre regine della serata conclusiva dei campionati di calcio a 7 amatoriale del CSI. A fare da anfiteatro alle sfidanti per la vittoria del campionato provinciale, Borgotrebbia...

Calcio a sette: vincono Immobiliare Astorri e Bar Casali - 1
Borgotrebbia Bar Casali e Immobiliare Astorri, queste sono le squadre regine della serata conclusiva dei campionati di calcio a 7 amatoriale del CSI. A fare da anfiteatro alle sfidanti per la vittoria del campionato provinciale, Borgotrebbia contro Sporting Alba, e della Coppa Primavera, Immobiliare Astorri contro Samporese, è stato il nuovo campo sintetico della Biffi di San Rocco. Discreta cornice di pubblico e clima piacevole hanno quindi condito a meraviglia le sfide in programma. Il piatto forte è stata la finale per determinare il campione provinciale dell'annata 2013/2014. In campo anche volti noti del calcio dilettantistico piacentino, come Daniele Lampis, capitano della Sarmatese neo promossa in prima categoria (per l'occasione impegnato con gli Sport Club Alba), e Ivan Filipov (Borgotrebbia Bar Casali), capocannoniere del campionato Csi con 36 reti e giocatore della Nuova Spes. Al termine di una contesa tiratissima, la squadra di Borgotrebbia è riuscita a spuntare un 2-1 che vale il titolo di campione provinciale e corona una stagione vissuta costantemente sul tetto del campionato. Gli Alba si sono illusi con il momentaneo vantaggio di Maringlen, prima di essere superati dai gol di Mavrov e Mitushev.

Ad aprire le danze, invece, era stata la finale della Coppa Primavera, con l'affermazione dell'Immobiliare Astorri grazie ad un Marcello Saltarelli versione assist man e ad un Massimo Busconi in serata di grazia, che griffa la vittoria con una doppietta. Da sottolineare il secondo gol: realizzato con una spettacolare rovesciata. Alla fine la Samporese ha quindi ceduto per 3-1, ma ha comunque lottato fino alla fine dimostrando di meritare il palcoscenico della finale. Durante le premiazioni finali, c'è stato spazio anche per la squadra più corretta del torneo, i Tuttocuore, che si sono portati a casa la Coppa Disciplina. Infine, grande festa alla Corte Biffi, Filippo Ciregna, responsabile del campionato e dirigente del Csi, ha poi chiosato l'annata così: <<È stato un anno positivo perché tutte le squadre hanno dimostrato di avere lo spirito giusto per un torneo amatoriale - ha detto - dò quindi appuntamento a tutti l'anno prossimo>>.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

  • La Pedrini durissima contro Piacenza: «Si sciacquino la bocca prima di parlare di Callipo»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento