Questo sito contribuisce all'audience di

Mister Massimo Mazza dice addio alla Fidentina

Si è interrotto come un fulmine a ciel sereno il rapporto tra il noto tecnico piacentino, Massimo Mazza, e la Fidentina (Eccellenza). La squadra dopo un discreto inizio ha collezionato due punti nelle ultime cinque partite ma è stato lo stesso...

Mister Massimo Mazza dice addio alla Fidentina - 1
Si è interrotto come un fulmine a ciel sereno il rapporto tra il noto tecnico piacentino, Massimo Mazza, e la Fidentina (Eccellenza). La squadra dopo un discreto inizio ha collezionato due punti nelle ultime cinque partite ma è stato lo stesso Mazza a rassegnare la dimissioni di comune accordo col club che le ha accettate, come sottolinea lui stesso.
«In questa mia decisione ho trovato nel DG Iemmi e nel Ds Scozzesi due persone davvero straordinarie che hanno capito il mio discorso. Dopo quasi cinque anni ho visto che la squadra non rispondeva più nelle ultime due partite, inoltre la situazione degli infortunati ci ha letteralmente falcidiato la prima parte di stagione, perciò, ripeto di comune accordo con la Fidentina, ho deciso di dare a un’altra persona (poco fa è stato annunciato l'arrivo del tecnico Pietranera) la possibilità di risollevare una squadra che ad oggi è comunque fuori dai playout. E’ stato un matrimonio bellissimo con la Fidentina».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuova mazzata sullo sport: chi ha il Covid deve stare fermo almeno due mesi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

Torna su
SportPiacenza è in caricamento