rotate-mobile
Calcio mercato

Andrea Lucci a Carpaneto, il Fiorenzuola vira su Amodeo

Colpaccio del Carpaneto, che acquista Andrea Lucci dal Fiorenzuola. Dopo la sconfitta di domenica scorsa all'esordio contro il Fiorano, la società del presidente Rossetti è corsa immediatamente ai ripari e ha portato in rosa l'attaccante che a...

Colpaccio del Carpaneto, che acquista Andrea Lucci dal Fiorenzuola. Dopo la sconfitta di domenica scorsa all'esordio contro il Fiorano, la società del presidente Rossetti è corsa immediatamente ai ripari e ha portato in rosa l'attaccante che a Carpaneto trova il padre Mino come allenatore.
L'accordo è stato trovato al termine di una trattativa lampo, con le parti che hanno raggiunto l'accordo in poche ore. Lucci è già a disposizione della squadra ed essendo in condizioni fisiche ottime (domenica ha giocato con il Fiorenzuola nella sfida vinta con la Grumellese).
Fratello maggiore (anche il più giovane, Simone, ha calcato i campi calcistici), Andrea Lucci arriva a Carpaneto dopo un ciclo durato sette anni in rossonero e ritrova il papà come allenatore. Una situazione particolare, ma non nuova per lui. "Era già accaduto - confessa - sia a Pizzighettone sia a Fiorenzuola".
Il suo nome era già circolato in estate in sede di mercato della Vigor, ma non se ne fece nulla. Ora, invece, il matrimonio è andato in porto. Cos'è successo? E' lo stesso giocatore a spiegarlo. "Dopo i contatti estivi con il Carpaneto, avevo deciso di rimanere a Fiorenzuola. Poi ci sono state un po' di divergenze con la società, il numero di attaccanti cresceva e il mio spazio si riduceva, così ho deciso di cambiare aria. Scendere di una categoria non è affatto un problema, anche perché ho già giocato alcuni anni in Eccellenza".
Quali sono le tue caratteristiche da attaccante?
"Sono una seconda punta, anche perché non sono molto alto. Tra le mie caratteristiche c'è la velocità".
Come inquadri il campionato di Eccellenza a livello tecnico?
"Rispetto alla serie D magari c'è un po' meno tecnica e più gioco fisico, ma anche in Eccellenza non mancano i giocatori di livello".

FIORENZUOLA A CACCIA DI UN ATTACCANTE
Il saluto a Andrea Lucci riduce le opzioni in avanti per il Fiorenzuola, che ora è alla caccia di un attaccante. Sfumata l'ipotesi Docente, che pareva a un passo e invece ha scelto il Delta Porto Tolle, ora l'obiettivo principale dei rossoneri sembra essere Amodeo, pure lui alle prese con uno svincolo da ottenere con la Virtus Bergamo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andrea Lucci a Carpaneto, il Fiorenzuola vira su Amodeo

SportPiacenza è in caricamento