Questo sito contribuisce all'audience di

Con Fagioli titolare l'Under 19 della Juventus si qualifica per la prima volta agli ottavi di Youth League

Battuto l'Atletico Madrid 2-1, i bianconeri proseguono il cammino nella Champions League dei giovani

Nicolò Fagioli contro l'Atletico Madrid (f. Juventus.com)

Con Nicolò Fagioli titolare e in campo per tutti i 90 minuti (l'altro piacentino Nikola Sekulov era in distinta ma non è entrato in campo) l'Under 19 della Juventus supera l'Atletico Madrid in Youth League, la Champions League per squadre giovanili, e per la prima volta nella propria storia raggiunge gli ottavi di finale della manifestazione.

LA GARA

Dopo un minuto, Soriano spaventa Siano, ma il pallone finisce a lato non di molto. Sembra il preludio a un primo tempo scoppiettante, che in realtà si sviluppa su ritmi bassi. E questo andamento piace all'Atletico. I giovani colchoneros sfiorano prima il vantaggio con Valera, poi lo trovano al 25' con Salido. Gran lavoro sempre di Valera e l'attaccante spagnolo deve solo appoggiare in rete. La Juve si fa vedere solo con un lancio di Fagioli, su cui Ranocchia non arriva per questione di centimetri.

Primo tempo non facile, e i ragazzi di Zauli escono dagli spogliatoi con lo spirito giusto di chi vuole la rimonta. Sene e Ranocchia ci provano, non trovando lo specchio della porta, ma alzando la pressione bianconera. L'Atletico difende bene, gli spazi non ci sono, poi una giocata cambia tutto.

Petrelli controlla e con il sinistro disegna un lancio per premiare l'inserimento di Moreno, letale da subentrato come nella gara di andata. Lo spagnolo semina la difesa avversaria, controlla con il petto e con il destro, al volo, supera Saldana. È 1-1 e, al 79', comincia una nuova partita.

Nuova partita in cui serve anche l'apporto di Siano, straordinario a dire no a Maroto un minuto dopo la rete di Moreno e bravo anche su Urena all'86', dopo un'enorme occasione per Portanova. La Juve, però, vuole il gol vittoria, vuole la qualificazione. Lo si legge negli occhi dei ragazzi, nella voglia di giocare al massimo ogni secondo dei minuti di recupero. E alla fine il gol vittoria arriva. 

Ultimo pallone, azione insistita, e sul secondo palo sbuca la testa di Gozzi. 2-1 finale e prima volta agli ottavi di finale di Youth League. 

LE PAROLE DEL POST GARA

«I ragazzi sono felicissimi e questa è la cosa più bella. È la prima volta che arriviamo agli ottavi e lo facciamo a una giornata dalla fine dopo uno scontro diretto molto importante, contro una squadra forte – il commento di mister Zauli -. Nel secondo tempo li abbiamo aggrediti bene, togliendogli un po' di possesso palla, e ho visto i ragazzi voler lottare per ottenere un risultato importante. Oggi ho visto segnali di crescita, una squadra che ha volontà di essere protagonista e questo mi rende molto contento. Adesso dobbiamo voltare subito pagina, da qui a Natale giocheremo partite importanti e ci concentriamo su queste».

JUVENTUS-ATLETICO MADRID 2-1

Juventus: Siano, Bandeira, Anzolin (cap.), Leone (1' st Tongya), Vlasenko, Gozzi, Sene (14' st Moreno), Ranocchia (24' st Ahamada), Petrelli, Fagioli, Portanova. A disposizione: Garofani, Riccio, Dragusin, Sekulov. Allenatore: Lamberto Zauli

Atletico Madrid: Saldaña, Ajenjo, Mettano, Moreno, Lama Maroto, Castro, Riquelme (39' st Gutierrez Ramirez) Soriano (14' st Nacho Quintana), Salido (14' st Tenas Ureña), Valera, Teguia (cap.). A disposizione: Fernandez, Cova Urbina, Navarro Diaz, Recio Ortega. Allenatore: Carlos Gonzalez Juares

Reti: 25' pt Salido (A), 34' st Moreno (J), 48' st Gozzi (J)

Note - Ammoniti: 22' pt Sene (J)

Classifica aggiornata

Juventus 12

Atletico Madrid 9

Lokomotiv Mosca 4

Bayer Leverkusen 4

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppa Italia - Piacenza sconfitto 1-2, il Teramo sbanca il Garilli senza fatica

  • Piacenza, male la prima. Il Teramo domina, biancorossi fuori dalla Coppa e con dei problemi da risolvere

  • Il Piacenza chiude il precampionato con un pareggio contro la Virtus Verona. Cosa va e cosa non va

  • Piacenza-Virtus Verona: 1-1, a Siani risponde Bridi

  • La Gas Sales Bluenergy va a singhiozzo, Padova vince 3-1. Biancorossi fuori dalla Coppa Italia

  • Gardini: «Amareggiato per la situazione, ma sono certo che la Gas Sales Bluenergy farà una grande annata»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento