Questo sito contribuisce all'audience di

Fagioli e Sekulov attesi dalla gara più importante dell'anno: in Youth League sfida Juventus-Real Madrid

Domenica alle 18 scontro diretto con gli spagnoli, chi vince ottiene il pass per la Final Eight della Champions League giovanile

Nicolò Fagioli, centrocampista della Juventus

E’ un Ferragosto particolare quello di Nicolò Fagioli e di Nikola Sekulov. Una giornata lavorativa, perché bisogna rifinire la preparazione in vista della gara probabilmente più importante dell’annata. Torna la Youth League e la Juventus ospita nientemeno che il Real Madrid per la sfida degli ottavi di finale della manifestazione che di fatto è la Champions League per squadre giovanili. Fischio d’inizio domenica 16 agosto alle 18 a Nyon: i bianconeri arrivano all’appuntamento dopo il lungo stop post-covid, ma nel girone eliminatorio avevano chiuso al primo posto con 15 punti conquistati negli incontri con Atletico Madrid, Lokomotiv Mosca e Bayer Leverkusen. Chi vince fra Juventus e Real Madrid si qualificherà per la Final Eight in calendario sempre a Nyon dal 18 al 25 agosto; se saranno i piemontesi a passare il turno potrebbe profilarsi un derby italiano nei quarti, visto che la Juventus sfiderebbe la vincente di Inter-Rennes che si giocherà sempre domenica ma alle 15.

Tornando a Fagioli, il piacentino, che nelle scorse ore ha ricevuto anche gli elogi di ANdrea Pirlo, è stato grande protagonista della manifestazione ed è anche riuscito a mettere il proprio sigillo nella sfida vinta 4-1 con il Leverkusen e nel 4-0 esterno della prima giornata, quando la Juventus superò l’Atletico Madrid. A tabellino anche Sekulov, nel 5-0 in casa del Bayer.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento