menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stangata Piacenza: 2500 euro alla Juniores per cori razzisti - 1

Stangata Piacenza: 2500 euro alla Juniores per cori razzisti - 1

Stangata Piacenza: 2500 euro alla Juniores per cori razzisti

Stangata pesantissima per il Piacenza Club, il Giudice Sportivo, in relazione alla gara della Juniores Nazionale di sabato scorso al Bertocchi contro la Fortis Juventus, ha sanzionato il club con una multa di 2500 euro. Queste le motivazione...

Stangata pesantissima per il Piacenza Club, il Giudice Sportivo, in relazione alla gara della Juniores Nazionale di sabato scorso al Bertocchi contro la Fortis Juventus, ha sanzionato il club con una multa di 2500 euro. Queste le motivazione dell'arbitro scritte nel comunicato: «Per avere, propri sostenitori per tutta la durata della gara, rivolto espressioni discriminatorie per motivi di razza all'indirizzo di un calciatore avversario. Nella circostanza, inoltre, gli stessi rivolgevano cori inneggianti il nazismo e rivolgevano espressioni offensive e gravemente minacciose all'indirizzo della Terna arbitrale. Per avere, inoltre, lanciato dell'acqua e sputi nei confronti di un A.A. che lo attingevano sulla schiena».
Oltre alla multa è scattata anche la diffida del campo. Non va meglio sul fronte giocatori, il giovane Edoardo Visconti infatti ha rimediato due giornate per «aver colpito, in reazione un avversario con un calcio» e quindi salterà la finale di sabato prossimo contro il Jolly Montemurlo.

Dura la risposta del Piacenza che si affida a una nota stampa e nega che sia successo quanto scritto dall'arbitro nel referto.
«La società Piacenza Calcio 1919 comunica di aver ricevuto un’ammenda di Euro 2.500 in relazione alla gara categoria juniores svoltasi sabato scorso contro la Fortis Juventus. La motivazione parla di cori razzisti e discriminazione razziale. La società respinge con forza ogni tipo di addebito poichè nulla di quanto scritto si è verificato e preannuncia, oltre al canonico reclamo, una forte presa di posizione sia in ambito legale sia in ambito sportivo. Questo per interrompere la continua vessazione da parte degli organi arbitrali in questa stagione e per difendere con ogni mezzo la rettitudine morale della nostra società alla quale non appartiene, in nessuna componente, questo tipo di cultura».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento