rotate-mobile
Calcio giovanile

Spintona l'arbitro e lo aggredisce mentre sta salendo sull'auto: un Under 19 squalificato fino al dicembre 2022

E' successo domenica dopo la gara del San Nicolò Calendasco: il direttore di gara minacciato a più riprese dal giocatore

Spintona l’arbitro al termine della gara, poi lo aggredisce e lo minaccia mentre sta risalendo sull’auto. Per questo motivo un giocatore del San Nicolò Calendasco è stato squalificato fino al 31 dicembre 2022 a seguito di quanto successo domenica al termine di una gara del campionato Under 19 provinciale.

Questa la motivazione pubblicata sul comunicato ufficiale della Figc Piacenza

Al termine della gara, mentre l'arbitro era impegnato con alcuni dirigenti a sedare un principio di rissa tra diversi calciatori, veniva aggredito da Agazzi Marco che lo spintonava più volte sul petto in modo violento investendolo di espressioni minacciose e gravemente offensive. Il pronto intervento dei propri dirigenti evitava che la situazione degenerasse. Tuttavia, mentre il direttore di gara stava raggiungendo la propria auto, veniva nuovamente raggiunto dall'Agazzi che lo aggrediva con fare minaccioso e violento reiterando espressioni gravemente offensive. Nello specifico, il calciatore minacciava l'arbitro assicurandogli di sapere dove abitasse e di aver preso il numero di targa della sua autovettura, urlandogli che lo avrebbe raggiunto al suo domicilio per fargli fare una brutta fine. Anche in tale caso, solo il pronto intervento dei dirigenti, che riuscivano a fatica a portare via detto calciatore, impediva che la situazione mutasse in peggio. Il Giudice Sportivo, letto l'art. 35 del Codice di Giustizia Figc, secondo cui i calciatori che si rendono responsabili di condotta violenta nei confronti degli Ufficiali di gara sono puniti con la sanzione minima di un anno di squalifica, considerata l'aggravante consistente nell'aver perpetrato tali condotte dapprima in campo, e successivamente, al di fuori del recinto di gioco, nei pressi del parcheggio, delibera di squalificare il calciatore Agazzi Marco della società ASD San Nicolò Calendasco fino al 31 dicembre 2022. Detta sanzione va considerata ai fini della applicazione delle misure amministrative a carico delle Società professionistiche, dilettantistiche e di settore giovanile, deliberate dal Consiglio Federale per prevenire e contrastare gli episodi di condotta violenta nei confronti degli Ufficiali di gara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spintona l'arbitro e lo aggredisce mentre sta salendo sull'auto: un Under 19 squalificato fino al dicembre 2022

SportPiacenza è in caricamento