rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Calcio giovanile

Primavera 3 - Sabato il derby Fiorenzuola-Piacenza. Lucci: «Mi aspetto una bella gara. Non voglio sentire insulti o vedere litigi»

Il direttore tecnico dell'Academy rossonera. «Lo dirò ai ragazzi e sono sicuro che mi ascolteranno, mi rivolgo soprattutto al pubblico che auspico venga numeroso: non accetterò sceneggiate o insulti nei confronti dell'arbitro». Appuntamento al Comunale alle ore 15

Riflettori e grande interesse sabato pomeriggio per la partita clou del calcio giovanile sul nostro territorio, cioè il derby della Primavera 3 tra il Fiorenzuola di mister Turrini e il Piacenza allenato da Abbate; anche il palcoscenico sarà di quelli belli perché rossoneri e biancorossi si sfideranno alle ore 15 al Comunale.
«Quest’anno abbiamo scelto di far giocare i ragazzi al Pavesi - spiega il direttore tecnico dell’Academy Fiorenzuola, Mino Lucci - proprio per fargli provare l’emozione di giocare in uno stadio importante e non su di un campo qualsiasi. Mi aspetto un gran bel pubblico e colgo l’occasione per lanciare un messaggio a tutti, giocatori, dirigenti e spettatori».
Prego. «Non voglio sentire insulti e sceneggiate in campo, men che meno dagli spalti, soprattutto nei confronti dell’arbitro. Il nostro calcio in generale sta prendendo una brutta piega da questo punto di vista, il pubblico deve venire, tifare, divertirsi, incitare i ragazzi, ma per nessun motivo voglio sentire insulti verso giocatori e arbitro, lo stesso esigo che accada in campo. Stasera lo dirò ai nostri ragazzi. Datevi battaglia fino all’ultimo pallone, sfinitevi sul campo, giocate, ma non accetto sceneggiate e litigi di nessuno tipo».

«Sono sicuro che i ragazzi non ci deluderanno - prosegue Lucci - perché in fondo i nostri e quelli del Piacenza si conosco tutti, vanno a scuola insieme, come tra noi dirigenti ci sono buoni rapporti. Dopodiché spero che venga tanta gente perché la partita merita. Per quanto ci riguarda, invece, stiamo percorrendo la strada che ci eravamo prefissati a inizio stagione, cioè quella di crescere pian piano lavorando col mister sugli aspetti tecnici. Anche l’anno scorso siamo partiti lenti e poi siamo andati in crescendo fino alla finale promozione. Quest’anno abbiamo inserito alcuni elementi nuovi sull’ossatura della passata stagione, poi abbiamo dato Anelli alla prima squadra e questo è motivo di soddisfazione per noi».
A proposito di Anelli, come sta? «Il ragazzo sta bene, adesso dovrà subire l’operazione al setto nasale, l’ho sentito poco fa e mi ha detto che se riesce sabato sarà sulle tribune del Comunale per assistere alla partita dei suoi amici. E’ andata bene, diciamo così».
Lucci che torna poi sulla gara di sabato contro i biancorossi: «Del Piacenza conosco più che altro i ragazzi che sono rimasti dall’anno scorso. Ci sono dei prospetti interessanti che hanno un buon livello generale e qualcuno può lavorare in prospettiva futura. Sono sicuro che sarà una partita bella e divertente».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primavera 3 - Sabato il derby Fiorenzuola-Piacenza. Lucci: «Mi aspetto una bella gara. Non voglio sentire insulti o vedere litigi»

SportPiacenza è in caricamento