rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Calcio giovanile

«Il Centro Federale Territoriale sarà la casa del calcio giovanile piacentino». VIDEO

Presentato il nuovo progetto della Figc: da lunedì 15 ottobre 100 fra ragazzi e ragazze selezionati dai tecnici federali in campo al Siboni

All’incontro di presentazione è toccato a Massimiliano Rizzello, coordinatore del Settore Giovanile e Scolastico regionale, illustrare nei dettagli l’iniziativa. «E’ il quarto Centro che apriamo in regione, a regime dovrebbero essere 12 in tutto il nostro territorio; complessivamente la Figc investirà 9 milioni di euro per un’iniziativa che vuole dare vita a poli di eccellenza per la formazione e la crescita dei ragazzi. Ci piace che la pratica sportiva sia associata all’educazione, e infatti durante la stagione organizzeremo anche workshop per tecnici, dirigenti e genitori, ma sappiamo bene che per i risultati bisognerà avere pazienza».

Fondamentale sarà la collaborazione di tutti, concetto ribadito a più riprese dalla vicesindaco Elena Baio presente insieme agli assessori Paolo Garetti e Massimo Polledri. «Come amministrazione assicuriamo il nostro contributo garantendo l’utilizzo del Siboni durante l’anno. Crediamo in questo progetto perché vogliamo che i ragazzi possano praticare un calcio di qualità».

Presentazione Centro tecnico federale Piacenza-2

Grande attenzione all’aspetto tecnico ma occhi puntati anche sull’educazione. «E’ una delle nostre mission - sono le parole di Umberto Suprani, presidente regionale del Coni - su cui puntiamo cercando di sviluppare una sana pratica sportiva. I Centri federali sono un grande scatto in avanti per l’attività giovanile soprattutto dal punto di vista educativo».

Al fianco dei tecnici infatti lavoreranno anche degli psicologi, rappresentati nel giorno dell’inaugurazione da Sara Landi, coordinatrice nazionale dell’area psicologica. «Questa iniziativa voluta dalla Figc prende spunto da quanto già creato in Germania dove si è visto che per sviluppare il talento è necessario un ambiente sereno e gioioso. Nostro compito sarà supervisionare e suggerire ai ragazzi, consentendo però a tutti di svolgere in autonomia il proprio percorso di crescita».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Il Centro Federale Territoriale sarà la casa del calcio giovanile piacentino». VIDEO

SportPiacenza è in caricamento