rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Calcio giovanile

Gol e assist: Fagioli grande protagonista nel 2-2 dell'Italia Under 19 con l'Olanda. «Una grande emozione». VIDEO

A Fiorenzuola il piacentino incanta di fronte a un nutrito numero di spettatori. «Un consiglio ai ragazzini? Lavorare forte a avere personalità. L'obiettivo a breve? Esordire in prima squadra con la Juventus»

Un gol dopo soli cinque minuti, un assist per il temporaneo 2-1 di Elia Petrelli, un’altra occasione d’oro nel primo tempo e un passaggio smarcante nella ripresa. C’è lo zampino di Nicolò Fagioli in ogni azione importante dell’Italia Under 19, che a Fiorenzuola pareggia 2-2 con l’Olanda. Era il giocatore più atteso, per lui si sono mossi in tanti e la tribuna del Pavesi ha fatto registrare il tutto esaurito nonostante una serata piuttosto fredda, a testimonianza che anche la società rossonera padrona di casa ha fatto le cose in grande meritandosi i complimenti per l'organizzazione.

Fuori dagli spogliatoi tanti ragazzini aspettano solamente lui, lo chiamano dopo averlo incitato per tutta la gara. Fagioli esce e sotto gli occhi di Evaristo Beccalossi, uno che di numeri 10 se ne intende parecchio e attualmente lavora nello staff della Nazionale, risponde alle domande dei giornalisti.

Che emozione è stata giocare una gara simile di fronte al pubblico piacentino, dunque praticamente a casa tua?

«Sono felice e orgoglioso, il gol messo a segno dopo soli cinque minuti è stata una grandissima soddisfazione. Soprattutto sono contento del risultato contro una grande squadra come l’Olanda, che ci aveva battuto nella finale dell’Europeo; anche in quel caso avevamo pareggiato 2-2 per poi perdere ai rigori. Adesso ci attende la Svizzera lunedì e contro i prossimi avversari dobbiamo cercare di vincere».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gol e assist: Fagioli grande protagonista nel 2-2 dell'Italia Under 19 con l'Olanda. «Una grande emozione». VIDEO

SportPiacenza è in caricamento