Giovedì, 5 Agosto 2021
Calcio giovanile

"Insulti all'arbitro e epiteti scurrili dei tifosi", squalificati fino a ottobre del 2021 due dirigenti di Fiorenzuola e San Giuseppe

L'episodio riguarda una gara della Coppa Under 16; anche un'ammenda alla società rossonera. Fermato per quattro mesi un giocatore del Gotico Garibaldina colpevole di aver colpito con uno schiaffo un avversario

Giornata di lavoro per il Giudice sportivo della Figc, Leone Astrua, che ha comminato alcune squalifiche a giocatori piacentini e ammende alle società della nostra provincia.

Partiamo dall’Under 17 e dalla sconfitta 3-0 a tavolino della Lugagnanese che non si è presentata in campo perche non aveva un numero sufficiente di calciatori, assenza peraltro anticipata dalla stessa società con una lettera.

Nella Coppa Under 16, 150 euro di ammenda al Fiorenzuola perché, recita il comunicato ufficiale della federazione, “al 30' del secondo tempo, "tifosi" della squadra di casa, dopo aver più volte insultato l'arbitro con epiteti scurrili e offensivi, cominciavano a prendersela nei confronti dei giovani calciatori ospiti, con espressioni lesive della loro persona. Gli insulti suddetti erano di tale gravità che il Direttore di gara si vedeva costretto a sospendere temporaneamente la partita, per poter riportare la calma, anche fra i dirigenti che erano intervenuti per difendere i propri calciatori. Per tale motivo, si commina alla società Fiorenzuola l'ammenda di euro 150,00”.

Inibizione di svolgere attività fino al 20 ottobre 2021 ai dirigenti Stefano Embro (San Giuseppe) e Fabio Frazzi (Fiorenzuola)  perché “al 30' del secondo tempo, a seguito di intemperanze ingiustificabili da parte di alcuni sostenitori della società Fiorenzuola, il signor Embro Stefano, dirigente della società San Giuseppe, si alzava dalla sua panchina in direzione dei "tifosi" della squadra avversaria, che stavano insultando i giovani calciatori della società San Giuseppe. Nel tragitto, tuttavia, si fermata a discutere animatamente con il portiere del Fiorenzuola, in soccorso del quale giungeva il signor Frazzi Fabio, massaggiatore della stessa società. Ne usciva una grossa discussione fra i due, i quali si insultavano ripetutamente e non venivano alle mani solo per l'intervento del Direttore di gara. Invitati ad uscire dal recinto di gioco in quanto espulsi, rimanevano a discutere molto animatamente all'ingresso del tunnel che porta agli spogliatoi. Detti comportamenti dei dirigenti, che avrebbero invece dovuto riportare la calma in campo, vanno sanzionati, tenuto conto della pausa estiva. Per questi motivi, il Giudice Sportivo squalifica i dirigenti Embro Stefano della società San Giuseppe e Frazzi Fabio della società Fiorenzuola sino al 20 ottobre 2021”.

Sempre nelle gare della Coppa Under 16, squalifica fino al 21 ottobre 2021 per un giocatore del Gotico Garibaldina che “veniva espulso al termine dell'incontro per condotta violenta, avendo colpito con uno schiaffo al volto un giocatore della squadra avversaria”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Insulti all'arbitro e epiteti scurrili dei tifosi", squalificati fino a ottobre del 2021 due dirigenti di Fiorenzuola e San Giuseppe

SportPiacenza è in caricamento