Giovedì, 28 Ottobre 2021
Calcio giovanile

Parte male l'Italia agli Europei Under 19: sconfitta 3-0 dal Portogallo

Il piacentino Nicolò Fagioli rimane in campo tutta la gara, ma i lusitani si dimostrano più in palla

Mitsu Spacestar-3L’Italia inizia con una dura sconfitta il suo cammino nell’Europeo Under 19. Al Banants Stadium di Yerevan gli Azzurrini, con il piacentino Nicolò Fagioli in campo per tutti i 90 minuti, rimediano un 3-0 senza appello contro i portoghesi che dispongono della stellina dello Sporting Lisbona, Felix Correia che fa quel che vuole sulla fascia destra e di una migliore condizione fisica. I ragazzi di Nunziata resistono 20 minuti all’urto lusitano, ma poi cedono le armi vittime di una minore esperienza (7 i sotto età schierati in campo) e di una condizione fisica precaria data, per molti di loro, la fine dei campionati risalente a circa un mese fa.

Carmine Nunziata schiera il 4-3-1-2 con la linea difensiva formata da Gavioli, Bellodi, Gozzi Iweru e Udogie; il rombo a centrocampo si presenta con il vertice basso coperto da Ricci e quello alto da Fagioli, a destra Portanova, laterale sinistro Greco; le due punte sono Piccoli e Salcedo, quest’ultimo libero di svariare a sinistra. In campo, quindi, sei nati nel 2001 e il difensore dell’Hellas Verona Destiny Udogie del 2002, la formazione più giovane di questo Europeo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte male l'Italia agli Europei Under 19: sconfitta 3-0 dal Portogallo

SportPiacenza è in caricamento