menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche Piacenza avrà il Centro Federale Territoriale

Da definire gli ultimi dettagli, ma il Siboni già dai prossimi mesi ospiterà ogni lunedì un centinaio di ragazzi e ragazze dai 12 ai 14 anni tesserati per le società del territorio

Con l’inizio della nuova stagione anche Piacenza avrà il proprio Centro Federale Territoriale. La notizia non è ancora ufficiale, bisogna sistemare gli ultimi dettagli, ma ormai è certo: a ospitare quello che diventerà un vero e proprio punto di riferimento del calcio giovanile provinciale sarà il Siboni, gestito dal Pro Piacenza. A pieno regime (probabilmente già da ottobre) la struttura sarà invasa ogni lunedì da un centinaio di ragazzi e ragazze fra i 12 e i 14 anni convocati dai tecnici federali per una serie di allenamenti ma anche per incontri con addetti ai lavori che illustreranno ai calciatori i comportamenti da tenere e come alimentarsi, incoraggiando lo sviluppo del senso civico attraverso la promozione di pratiche comportamentali per atleti, allenatori e anche per i genitori.

“I Centri Federali Territoriali - recita la nota della federazione - intendono rappresentare il polo territoriale di eccellenza per la formazione tecnico-sportiva di giovani calciatori al fine di definire un indirizzo formativo ed educativo centrale, tutelare il talento dando corpo a un percorso tecnico-sportivo coordinato che supporti lo sviluppo delle potenzialità dei giovani”.

Tutti i giocatori ovviamente rimarranno tesserati e continueranno a giocare con la propria società, semplicemente sommeranno l'allenamento del lunedì a quelli settimanali già previsti con la squadra di appartenenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento